Serie B, malore in campo per Pomante della Nocerina

Il giocatore si è accasciato al suolo al secondo minuto della ripresa e portato in ospedale apparentemente cosciente.

di Simona Vitale 21 Aprile 2012 17:24

Non accenna ad arrestarsi l’ondata di malori che colpisce in maniera, spesso mortale, atleti professionisti e non del mondo dello sport in generale, ultimamente soprattutto del calcio. Proprio sabato scorso moriva sul campo da gioco Piermario Morosini, 25enne giocatore del Livorno. Oggi l’apprensione ha toccato ancora una volta la serie B italiana dove a Nocera, durante l’incontro tra Nocerina e Reggina, Marco Pomante, giocatore della squadra di casa al secondo minuto della ripresa si è accasciato a terra a centrocampo senza aver subito scontri di gioco.

Avvertiti immediatamente l’arbitro e i medici, la partita è stata poi sospesa per alcuni minuti. Portato via in barella, il giocatore è stato immediatamente trasportato in ospedale con l’ambulanza. Al momento di lasciare il campo, gli è stato applicato un reggicollo, ma per fortuna sembrava cosciente. Per fortuna non sembra che ci siano state scene di panico e le prime notizie giunte dall’ospedale sembrano alquanto confortanti, in quanto sembra che Pomante non abbia nulla di grave.

Commenti