Real Madrid – Barcellona: le formazioni del “Clasico”

Le due squadre recuperano i titolari fatti riposare in Champions. Il Barça ha in Fabregas un attaccante atipico che agirà alle spalle di Messi e Villa, mentre il Real risponde con Ronaldo e Benzema.

di Ernesto Vanacore 10 Dicembre 2011 12:23

Il giorno del Clasico di Spagna, il match più atteso al mondo, è arrivato. Scendono in campo le due squadre dominatrici della Champions (di cui una è campione in carica), ma soprattutto due squadre che esprimono un calcio sublime e inarrivabile per tutti gli altri club.
Nei match della competizione europea di questa settimana sono scese le riserve (o meglio i canterani) dei blaugranae le riserve per quanto riguarda i Blancos. In entrambi i casi le rispettive avversarie (Ajax e Bate Borisov) sono state umiliate a suon di gol e di bel gioco.

Ma stasera tutto è molto diverso. Gli scommettitori non vedranno più associate alle due squadre quote intorno all’1.20 perchè stasera le quote si alzano e di molto. Impossibile prevedere chi vincerà tra le due contendenti, tra la forte personalità di Jose Mourinho e l’abilità di Josep Guardiola (N.B. il nome è lo stesso, in italiano Giuseppe).
L’unica cosa sicura al 99% sono le formazioni che scenderanno in campo, i calciatori che saranno protagonisti dello spettacolo:

REAL MADRID (4-3-3): Casillas, Arbeloa, Pepe, Ramos, Marcelo; Khedira, Xabi Alonso, Lassana Diarra; Di Maria, Cristiano Ronaldo, Benzema. A disposizione:  Adan, Albiol, Coentrao, Diarra, Kakà, Ozil, Higuain. Allenatore: Mourinho

BARCELLONA: (4-3-3): Valdés, Dani Alves, Piquè, Puyol, Abidal; Xavi, Busquets, Iniesta; Messi, Fabregas, Villa.
A disposizione: Pinto, Adriano, Mascherano, Keita, Thiago Alcantara, Pedro, Sanchez. Allenatore: Guardiola 

Arbitro: David Fernandez Borbolan

Il calcio totale espresso dalle due, in particolare dal Barça, rende possibile qualsiasi variazione tattica, compresi scambi di posizione tra Iniesta e Fabregas o tra Messi e Villa. Il Real lascia in panchina Higuain, che potrebbe comunque entrare e decidere il match. Il confronto più atteso resta sempre quello tra Cristiano Ronaldo e Messi, contendenti al Pallone d’Oro, senza dimenticare che in campo ci sarà anche Xavi, ovvero il terzo contendente. In uno stadio con oltre centomila spettatori andrà in scena uno spettacolo imperdibile.

Commenti