Real Madrid – Barcellona: le formazioni del “Clasico”

Le due squadre recuperano i titolari fatti riposare in Champions. Il Barça ha in Fabregas un attaccante atipico che agirà alle spalle di Messi e Villa, mentre il Real risponde con Ronaldo e Benzema.

di Ernesto Vanacore 10 dicembre 2011 12:23

Il giorno del Clasico di Spagna, il match più atteso al mondo, è arrivato. Scendono in campo le due squadre dominatrici della Champions (di cui una è campione in carica), ma soprattutto due squadre che esprimono un calcio sublime e inarrivabile per tutti gli altri club.
Nei match della competizione europea di questa settimana sono scese le riserve (o meglio i canterani) dei blaugranae le riserve per quanto riguarda i Blancos. In entrambi i casi le rispettive avversarie (Ajax e Bate Borisov) sono state umiliate a suon di gol e di bel gioco.

Ma stasera tutto è molto diverso. Gli scommettitori non vedranno più associate alle due squadre quote intorno all’1.20 perchè stasera le quote si alzano e di molto. Impossibile prevedere chi vincerà tra le due contendenti, tra la forte personalità di Jose Mourinho e l’abilità di Josep Guardiola (N.B. il nome è lo stesso, in italiano Giuseppe).
L’unica cosa sicura al 99% sono le formazioni che scenderanno in campo, i calciatori che saranno protagonisti dello spettacolo:

REAL MADRID (4-3-3): Casillas, Arbeloa, Pepe, Ramos, Marcelo; Khedira, Xabi Alonso, Lassana Diarra; Di Maria, Cristiano Ronaldo, Benzema. A disposizione:  Adan, Albiol, Coentrao, Diarra, Kakà, Ozil, Higuain. Allenatore: Mourinho

BARCELLONA: (4-3-3): Valdés, Dani Alves, Piquè, Puyol, Abidal; Xavi, Busquets, Iniesta; Messi, Fabregas, Villa.
A disposizione: Pinto, Adriano, Mascherano, Keita, Thiago Alcantara, Pedro, Sanchez. Allenatore: Guardiola 

Arbitro: David Fernandez Borbolan

Il calcio totale espresso dalle due, in particolare dal Barça, rende possibile qualsiasi variazione tattica, compresi scambi di posizione tra Iniesta e Fabregas o tra Messi e Villa. Il Real lascia in panchina Higuain, che potrebbe comunque entrare e decidere il match. Il confronto più atteso resta sempre quello tra Cristiano Ronaldo e Messi, contendenti al Pallone d’Oro, senza dimenticare che in campo ci sarà anche Xavi, ovvero il terzo contendente. In uno stadio con oltre centomila spettatori andrà in scena uno spettacolo imperdibile.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti