Pogba lascia il Manchester United, indizi dal fratello: la Juve può provarci?

Pogba lascia il Manchester United secondo alcune dichiarazioni rilasciate di recente da suo fratello

di Roberto S. 16 Agosto 2019 9:39

Pogba lascia il Manchester United. Almeno questo è lo scenario che si sta configurando in queste ore, nell’ambio di un trasferimento al Real Madrid (più difficilmente alla Juventus) che potrebbe cambiare gli equilibri di questa sessione di calciomercato. Fondamentale, dunque, analizzare più da vicino come stiano attualmente le cose, in quanto le scelte del club inglese e del giocatore potrebbero influire su quelle dei bianconeri.

Per quale motivo Pogba lascia il Manchester United? Un indizio, oggi, ci arriva direttamente da Mathias Pogba, fratello del giocatore francese finito proprio al Manchester United tre anni fa, dopo che il suo attuale club investì una cifra importantissima pur di strapparlo alla Juventus. Queste le sue parole rilasciate a El Chiringuito, con cui potremo farci un’idea più precisa sul futuro di uno dei migliori centrocampisti al mondo:

“Florentino Perez può acquistarlo perché non c’è niente di impossibile nella vita. Non posso assicurare che resti al Man United perché tutti sanno che avrebbe voluto andarsene e non credo sia da biasimare. Sta aspettando di capire cosa accadrà. Sta lavorando sodo e nel calcio non si sa mai cosa può accadere. Il sogno di mio fratello è quello di vincere la Champions League”.

Insomma, al momento resta un grosso punto interrogativo sul futuro di questo ragazzo. Tuttavia, dopo un’intervista di questo tipo, dire che Pogba lascia il Manchester United non è certo eresia. Difficile, come accennato, che la Juventus possa inserirsi in un affare che dal punto di vista economico vede il Real Madrid molto più disponibile ad investire una mossa di questo tipo.

Pogba lascia il Manchester United, ma la Juve può muoversi?

Diversi i motivi per i quali c’è scetticismo sulla possibile mossa da parte della Vecchia Signora. Nello specifico, la Juventus deve cedere almeno sei giocatori per non lasciare fuori pezzi grossi dalla lista della Champions League. Oltre alle esigenze di rosa, poi, ci sono ovviamente quelle di bilancio, considerando che si tratterebbe dell’investimento più pesante nella storia di questo club. Superando addirittura quello di un anno fa con Cristiano Ronaldo. Insomma, Pogba lascia il Manchester United, ma la Juventus stavolta potrebbe ignorarlo.

Commenti