Marchisio sicuro: “Sono un leader, e adesso…”

Il centrocampista della Juve è convinto di poter diventare la nuova bandiera del club e di essere un esempio per i compagni.

di Ivano Sorrentino 13 Aprile 2012 14:11

La stagione sta volgendo al termine e per la prima volta dopo anni la Juventus ha di nuovo la possibilità di vincere lo scudetto. Il merito del grande cammino bianconero fino a questo momento è da dividere in parti uguali tra tutti i calciatori, anche se, come spesso accade, c’è sempre qualcuno che emerge. In molti hanno sottolineato il grande apporto tecnico che Pirlo ha apportato alla squadra, altri ancora l’enorme classe di Del Piero, ma non è da sottovalutare neanche Claudio Marchisio. Il centrocampista infatti sta diventando una vera e propria bandiera della squadra di Conte, ed è convinto di poter diventare un esempio per gli altri calciatori: “Oramai sì, mi sento un leader all’interno di questa squadra. La società ci ha dato la possibilità, a me e a Chiellini, di poter crescere senza fretta e diventare dei giocatori importanti. Voglio insegnare adesso agli altri cosa significa indossare questa maglia. Mi piacerebbe poter restare a vita nella Juventus, ma intanto pensiamo a riportare la squadra ai grandi livelli che merita“.

Insomma Marchisio si candida a diventare l’ere di un Del Piero che potrebbe abbandonare la squadra già a fine stagione. Il centrocampista però tiene a sottolineare che discorsi del genere non devono assolutamente distrarre la squadra dall’obbiettivo dello scudetto:”Tra noi ed il Milan sarà una bella sfida sino alla fine, adesso i rossoneri non avendo la Champions potranno concentrarsi solamente sul campionato. E’ vero che abbiamo forse perso troppi punti contro le squadre piccole, ma siamo stati altrettanto bravi a ridurre lo svantaggio e a passare in testa. Quella contro il Cesena sarà una partita da vincere, non è affatto facile come sembra. La squadra di Beretta nelle ultime partite ha mostrato di essere in crescita nonostante la brutta classifica. Per quanto riguarda Del Piero sono sicuro che deciderà con tutta calma a fine stagione riguardo al suo futuro“.

Commenti