Luis Enrique ha fame: “Mangio panettone e pandoro”

di Ivano Sorrentino 22 dicembre 2011 0:36

Ora possiamo tranquillamente dirlo, la Roma di Luis Enrique sta finalmente acquistando una sua fisionomia, e i risultati si vedono. I giallorossi infatti hanno raccolto 7 punti nelle ultime tre gare inanellando due successi di fila. Dopo la vittoria sul campo del Napoli, questa sera Totti e compagni hanno espugnato anche Bologna, con una prestazione straordinaria e con grande determinazione. Il tecnico Luis Enrique, poco dopo la fine del match, non risparmia i suoi complimenti: “Oggi è stata la partita più completa di questa squadra, abbiamo avuto un grande equilibrio, siamo entrati in campo al massimo e fatto una gara bellissima, controllando la gara, creando tante palle gol. Ora dobbiamo continuare così, sono soddisfatto per quello che ho visto in campo”. 

In seguito l’allenatore ritorna sul suo rapporto con il capitano Francesco Totti, sottolineando ancora una volta la profonda stima che prova nei confronti del giocatore. Inoltre il tecnico è sicuro che se anche Totti non sia certo in un periodo prolifico per quanto riguarda i goal, il capitano è ugualmente fondamentale per raggiungere i traguardi prefissati dal club. Infine il tecnico spagnolo si lascia andare anche a qualche battuta: “Visto? Sono riuscito a mangiare panettone e pandoro, anche se qualcuno pensava il contrario. In Spagna si dice il torrone, ma il senso è lo stesso”.

2 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti