Le pagelle di Spezia-Inter: torna Hakimi, male Lukaku e Bastoni

Analisi più approfondita dopo la chance sprecata dai nerazzurri per chiudere definitivamente i giochi

di Maria Barison 22 Aprile 2021 11:04

Una classifica che lascia ancora sereni, ma è innegabile che questo Spezia-Inter lasci un po’ l’amaro in bocca ai nerazzurri. Una partita ampiamente alla portata dei nerazzurri, soprattutto considerando il momento non così brillante attraversato dai padroni di casa. Con la sconfitta del Milan contro il Sassuolo, infatti, sembrava potessero esserci i presupposti per l’allungo definitivo in campionato. Così non è stato ed ora i ragazzi di Conte dovranno conquistare 9 punti per garantirsi la vittoria finale.

Cerchiamo dunque di analizzare in modo più dettagliato le pagelle di Spezia-Inter, perché se da un lato è vero che alcuni giocatori abbiano dimostrato di aver ritrovato il passo giusto in partita, come nel caso di Hakimi ed in parte Lautaro Martinez, quella di ieri è stata senza ombra di dubbio una serata storta per alcune colonne della capolista.

Le pagelle di Spezia-Inter

Handanovic 4: in una partita dove l’Inter concede un solo tiro in porta all’avversario, tra le altre cose non irresistibile, passare in svantaggio è un lusso che non ci si può concedere. Neanche con tanti punti di vantaggio in classifica. Terza papera stagionale evidente, dopo quelle con Verona e Napoli;

Skrinar 6,5: qualche incertezza nei primi minuti di partita, al punto che il gol arriva dal suo lato, ma cresce in modo evidente alla distanza e mostra un’ottima condizione fisica;

De Vrij 6,5: stesso discorso fatto con Skrinar, soprattutto in riferimento ad un secondo tempo praticamente perfetto per posizionamento ed anticipi;

Bastoni 5: una delle prove più opache di questa stagione. Non tanto in fase difensiva, essendo poco sollecitato dagli avversari, quanto per i numerosi ed insoliti errori gratuiti in fase di impostazione che hanno notevolmente rallentato la manovra nerazzurra;

Hakimi 7: altro assist e condizione che appare finalmente in crescita. La panchina iniziale contro il Cagliari pare avergli dato la scossa giusta, con diverse scorribande sulla sua fascia;

Barella 6: non sempre lucido, ma un paio di interventi evitano apprensioni alla difesa e spesso consente alla squadra di mantenere la linea alta;

Brozovic 5: una di quelle serate in cui proprio non riesce ad entrare in partita. Tanti errori e ritmi non dettati correttamente alla squadra;

Eriksen 5,5: nel primo tempo è uno dei migliori, mentre nella ripresa scompare con il trascorrere dei minuti. Stanchezza normale, dopo la lunga inattività;

Perisic 6: il gol gli fa guadagnare la sufficienza. Per il resto pochi spunti e giocate prevedibili;

Lautaro Martinez 6,5: gran bel gol poi annullato e due pali sfortunati. Ci ha provato in ogni modo;

Lukaku 5: gravi i due errori davanti al portiere. In generale, appare abbastanza stanco in questa fase.

Tags: inter · spezia
Commenti