Le pagelle di Borussia Dortmund-Inter: disastro Lukaku e Biraghi

Analisi ravvicinata dell'incredibile sconfitta nerazzurra dopo un bellissimo primo in quel di Dortmund

di Roberto S. 5 Novembre 2019 23:24

Una partita incredibile questo Borussia Dortmund-Inter, con una rimonta subita dalla compagine nerazzurra dopo un primo tempo perfetto che è davvero inspiegabile. Esattamente come avvenuto a Sassuolo ed in altre circostanze in cui gli ospiti non hanno pagato dazio, il blackout dei ragazzi di Conte può spiegarsi solo con una totale mancanza di mentalità vincente, che alla lunga porterà ad un campionato anonimo (al massimo in zona Champions League) senza una sterzata nella testa dei giocatori.

Borussia Dortmund-Inter

Borussia Dortmund-Inter

I peggiori in Borussia Dortmund-Inter

Il fatto stesso che la squadra abbia provato a riversarsi in avanti, pur con poche idee, nei minuti finali, denota effettivamente che il crollo non sia stato fisico. A questo si aggiunge il fatto che Conte abbia effettuato con colpevole ritardo i cambi, soprattutto per tamponare la fascia destra dei tedeschi. Insomma, un disastro che rende praticamente impossibile la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League.

Handanovic 5: ordinaria amministrazione nel primo tempo. Responsabile solo sul terzo gol, confermando un momento non brillantissimo se consideriamo Parma e Bologna.

Godin 6: decisamente meglio rispetto alle ultime uscita. Nel terzetto, è quello che dimostra di sapere come si approccino partite simili;

De Vrij 5,5: molto meno pulito rispetto ad altre circostanze. Forse accusa anche lui la stanchezza;

Skrinar 5: torna a pagare dazio a sinistra. Soffre in quel ruolo e Conte deve prenderne atto;

Candreva 6,5: strepitoso primo tempo, paga come tutti nella ripresa, ma resta una buonissima partita la sua;

Barella 5,5: partita anonima nelle due fasi. Non commette errori clamorosi, ma è poco presente per una volta;

Brozovic 5,5: lo 0-2 nasce da un suo colpo di genio, ma manca nella ripresa nel momento di sofferenza;

Vecino 5: il gol, seppur bello, non basta a salvarlo da una valutazione molto negativa in un match per lui complicato;

Biraghi 4,5: soffre dal primo minuto, quando rimedia un giallo. Anche nel primo tempo, quando la squadra gira, si distingue negativamente;

Lautaro Martinez 6,5: gol da toro, poi scompare gradualmente dal campo e non fornisce l’apporto necessario;

Lukaku 4,5: peggior partita da quando è all’Inter. Mai punto di riferimento per i compagni, inesistente quando il muro difensivo comincia a vacillare;

Lazaro 7: entra e si spera non esca più dal campo. Finalmente giustifica l’investimento nei suoi confronti.

Commenti