La vera sorpresa è il BATE

Il Bayern è battutto in Bielorussia. Il Manchester United vince soffrendo grazie a Van Persie. Il Barca conquista il Da Luz ma perde Puyol. Chelsea OK.

di Antonio Pio Cristino 3 Ottobre 2012 9:23

Non è il pareggio dello Shakhtar Donetsk allo ‘Juventus Stadium’ il risultato più sorprendente del secondo martedì di Champions League 2012/13, ma l’inattesa vittoria casalinga del piccolo BATE Borisov contro i corazzieri del Bayern Monaco.

BIELORUSSI PRIMI – I bielorussi del BATE sorprendono dunque la capolista a punteggio pieno della Bundesliga rifilandole un pesante 3-1 inaspettato in primis dagli stessi bavaresi. Il Bayern Monaco è stato in balia degli avversari che sono andati a segno al 20′ con Pavlov, al 78′ grazie a Rodionov e infine al 94′ con il brasiliano Bressan, dopo il momentaneo 2-1 realizzato tre minuti prima da Franck Ribery. I gialloblu, che qualche anno fa sfidarono la Juventus proprio in Champions League, da essere considerati l’anello debole del girone F si trovano ora a condurlo a punteggio pieno seguiti proprio dal Bayern e dal Valencia vittorioso 2-0 in casa con il Lille (doppio Jonas). La prossima giornata vedrà il BATE di nuovo in casa contro il Valencia. Potrebbe nascerne una fuga?

BARCA, DRAMMA PUYOL – Il Barcellona va sul velluto al ‘Da Luz’ di Lisbona contro il Benfica, ma deve fare i conti con il brutto infortunio occorso al capitano Puyol. Il difensore centrale infatti potrebbe essersi fratturato il gomito del braccio sinistro cadendo in maniera scomposta dopo un intervento di testa. Nel frattempo il Barca vola in testa al girone G grazie allo 0-2 propiziato da Sanchez e Fabregas. Nello stesso gruppo si registra il colpo grosso del Celtic che espugna il ‘Luzniki’ di Mosca grazie ad un ispirato Gary Hooper, all’autorete di Dmitry Kombarov e al 2-3 siglato al 90′ dal greco Samaras. Lo Spartak Mosca ringrazia ma non sfrutta la doppietta del nigeriano Emenike, autore dei momentanei 1-1 e 2-1.

POKER IN DANIMARCA – La trasferta al ‘Farum’del Nordsjelland è una pura formalità per il Chelsea di Di Matteo. I Blues tornano infatti oltre Manica con un perentorio 0-4 che li proietta in testa al girone della Juventus in compagnia dello Shakhtar Donetsk. Una vittoria dal sapore iberico per gli inglesi in rete con una doppietta dello spagnolo Mata e il momentaneo 0-2 siglato dal portoghese David Luiz. E’ invece del brasiliano Ramires il goal del definitivo poker inglese.

VAN PERSIE – Grazie ad una doppietta dell’olandese Robin Van Persie, il Manchester United scaccia i timori legati alla trasferta rumena in casa del Cluj e mantiene il primo posto del girone G di Champions League. I padroni di casa impauriscono la formazione di sir Alex Ferguson con la rete dell’1-0 di Kapetanos prima del ritorno dei Red Devils made in ‘orange’.

Nell’altro match del girone, lo Sporting Braga (giustiziere dell’Udinese nei preliminari di Champions) sbanca il ‘Turk Arena’ del Galatasaray con un goal per tempo. Apre Ruben Micael al 27′ e raddoppia Alan Silva al 94′, con i tuchi sbilanciati alla ricerca del pareggio.

L’ultimo turno della tornata di andata del gruppo G vedrà le sfide tra Galatasaray e Cluj, e Manchester UTD contro il Braga.

Commenti