La Uefa potrebbe escludere i club italiani dalle coppe, ecco perchè

Secondo il regolamente Uefa se le squadre hanno alle spalle episodi di natura illecita non possono giocare le competizioni Uefa.

di Ivano Sorrentino 18 Aprile 2012 16:21

La bufera scommessopoli che sta scuotendo il mondo del calcio potrebbe avere conseguenze ben più gravi di quelle che si pensano. L’ennesimo scandalo infatti potrebbe influire in maniera decisiva sul futuro del calcio italiano, sopratutto nei prossimi anni. La Uefa infatti ha fatto sapere che non ammetterà nelle sue competizioni tutti quei club che hanno avuto episodi di natura illecita, e quindi, nel caso delle squadre italiane, siano implicate in qualche misura nello scandalo scommessopoli.

La federazione europea infatti ha previsto uno specifico articolo nel suo regolamento proprio dopo aver ammesso il Milan alla Champions dopo la bufera calciopoli del 2006. L’eliminazione delle nostre squadre dalle competizioni europee, anche se solamente per un anno, poterbbe avere conseguenze disastrose per quanto riguarda l’economia dei vari club. Insomma ancora una volta il nostro movimento calcistico non sta facendo una bella figura all’estero e si teme che dopo le sentenze di Luglio un altro tornado si abbatterà sul calcio italiano.

Commenti