Invasione campo in Algeria, 6 calciatori accoltellati

Durissime le parole del Presidente della Lega calcio algerina, che promette pene esemplari.

di Alessandro Mannocchi 16 Aprile 2012 15:19

Bollettino di guerra in Algeria, al termine di una partita di calcio valida per la Ligue 1, campionato algerino. I tifosi hanno dato vita ad un’incredibile invasione, che si è conclusa con 6 calciatori dell’Usm accoltellati, di cui due in condizioni gravissime.

Al fischio finale del match tra l’ Usm e il Saida, molti supporters ospiti presenti sulle tribune hanno scavalcato le recinzioni dirigendosi minacciosamente verso il campo, dove in breve sono iniziati gli scontri. Due atleti sono in condizioni gravissime: si tratta del nazionale algerino Laifaoui e Cherchar, trasportati subito in ospedale per le lesioni subite. Tra i feriti anche un dirigente della squadra di casa dell’Usm. Da accertare il numero delle persone coinvolte negli scontri.

Il Presidente della Lega calcio algerina, Mahfoud Kerbadj, ha definito i tifosi del Saida come “una banda di selvaggi, senza fede ne’ legge” assicurando che i provvedimenti da adottare “dovranno essere esemplari”. Non a caso, le compagini di Usm e Saida rischiano l’estromissione definitiva dalla lega calcio del proprio paese.

Non è il primo caso di violenza avvenuto nel 2012. Poco più di 2 mesi fa in Egitto ci furono 74 morti e 47 arrestati al termine della gara tra El Masrj e Al Ahlj. In quella circostanza non bastarono 20 squadre di Polizia per sedare gli animi, dovette infatti intrevenire l’esercito egiziano per salvare giocatori e tifosi.

Sempre a febbraio da registrare una vendetta che non vede protagonista i tifosi, ma bensì gli stessi calciatori. Durante il match tra Aguia e Remo, gara valida per il campionato brasiliano Paranense, l’atleta dell’Aguia Alexandre Carioca è vittima di un brutto fallo. Il giocatore di casa per tutta risposta, si procura una spranga di ferro per colpire l’avversario Aldival. Quest’ultimo arriverà in ospedale con diverse costole rotte. Per quanto riguarda Carioca verrà arrestato e portato via dalla Polizia.

Episodi che ci auguriamo di non dovervi più raccontare.


Commenti