Impresa fallita, l’Inter saluta la Champions

di Flavio Li Volsi 13 aprile 2011 20:47

Avevamo sperato nel miracolo da parte dei giocatori nerazzurri, ma non ce l’hanno fatta. L’Inter dice addio alla Champions per mano dello Schalke 04, probabilmente in un modo più brusco di quello che ci saremmo aspettati dai Campioni d’Europa in carica, e così l’Italia perde la sua ultima partecipante alla più prestigiosa coppa europea alla fase dei quarti di finale. Così, per decidere chi saranno le finaliste, assisteremo a Manchester United-Schalke 04 e Barcellona-Real Madrid.

L’Inter è partita forte, mettendo alla prova i tedeschi in diverse occasioni, ma la beffa è arrivata alla fine del primo tempo: una distrazione della difesa nerazzurra ha visto pronto l’immortale Raùl che ha puntualmente insaccato alle spalle di Julio Cesar. Al rientro in campo passano 5 minuti, e l’Inter agguanta il pareggio con il brasiliano Thiago Motta. Tuttavia, 45 minuti passati e 4 gol da mettere a segno han fatto sì che le speranze fossero già diminuite, così la condanna arriva dal piede destro di Howedes all’81’.

Ben presto ci ritroveremo ad avere soltanto i primi 3 posti in classifica validi per l’accesso in Champions League, proprio ai danni della Germania. Visti i risultati – di stasera e non solo – viene naturale pensare che la Germania sia diventata una realtà superiore a quella italiana sotto molti aspetti.


0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti