Fabio Capello: “Mai all’Inter”

di Gioia Bò 22 Ottobre 2011 0:17

Ci sono matrimoni destinati a non essere mai celebrati. Come quello tra Fabio Capello e l’Inter, ad esempio, e non solo per la rivalità storica tra i nerazzurri e le squadre allenate da don Fabio in passato. Il ct dell’Inghilterra ha rivelato di essere stato vicino all’Inter in diverse occasioni:

Non c’è niente da fare. E’ una squadra in cui non potrò mai andare. E’ come quando prendi un palo e la palla va fuori. Ci sono delle squadre nelle quali non riesci mai ad andare. Avevo 18 anni ed Herrera chiese a Moratti padre di comprarmi, ma il presidente della Spal disse di no. Altre volte siamo stati vicini ma non è mai andata in porto.

In quel di Catanzaro, dove ha ritirato il premio Nicola Ceravolo, il tecnico di Pieris ha voluto dire la sua anche sull’uscita di Agnelli, secondo il quale Del Piero sarebbe all’ultimo anno di Juve:

Le bandiere nel mondo del calcio sono bellissime, ma i tifosi e le società chiedono i risultati e l’allenatore è scelto per questo. Per me è difficile parlare. Ho avuto Del Piero come giocatore e gli ho allungato la carriera quando ho capito che gli serviva recuperare energie. Ma sono anche amico di Andrea Agnelli. Diciamo che hanno pareggiato.

Diplomatico.

Commenti