Emre rischia il carcere, ecco perchè

L'ex giocatore dell'Inter Emre Belozoglu potrebbe addirittura finire in carcere per alcuni insulti razzisti.

di Ivano Sorrentino 6 dicembre 2012 19:38

Non sembra passarsela bene dal punto di vista personale l’ex centrocampista dell’Inter Emre Belozoglu. Il centrocampista turco infatti potrebbe finire in manette per alcuni insulti razzisti pronunciati durante una partita di calcio. A denunciare i presunti insulti di Emre è stato il giocatore attualmente in forza al Trabzonspor Zokora che non ha avuto timore e ha subito denunciato la vicenda:”Dopo una discussione in campo, -raccontò allora Zokora-, mi ha insultato dandomi del ‘negro’. La cosa che mi trasmette maggiore tristezza è che Emre è compagno di squadra di Sow e Yobo, entrambi giocatori di colore”.

Il centrocampista turco però non accetta le accuse e, anzi, ha ribadito con fermezza la sua innocenza:”Possa Dio strapparmi il cuore se nelle mie parole c’è stato anche solo un po’ di razzismo!”. Ora le autorità, calcistiche e non, andranno avanti per accertare la realtà dei fatti ed il giocatore turco potrebbe addirittura finire in carcere.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti