È guerra Roma-Inter per il mercato: scambio di sgarbi?

L’Inter sente come uno sgarbo il sorpasso dei giallorossi sull’affare Barella. Trigoria è pronta a mettere sul piatto della bilancia 50 milioni di euro.

di Roberto S. 30 Giugno 2019 21:48

L’Inter sente come uno sgarbo il sorpasso dei giallorossi sull’affare Barella. Trigoria è pronta a mettere sul piatto della bilancia 50 milioni di euro tra cash e la cessione a titolo definitivo di Defrel. È quanto vuole il Cagliari per il suo gioiello, mentre l’Inter, che aveva un accordo di massima con il giocatore, offriva di meno proprio in base a questa forza.

La situazione

Entrambe le squadre vogliono evitare le aste, e quindi potrebbero trovare una soluzione sull’affare Dzeko. Il bosniaco è promesso all’Inter, sponsorizzato in modo fortissimo da Conte. La Roma però vuole più di 20 milioni, a fronte dei soli 10 che i nerazzurri vorrebbero pagare per un giocatore quasi a fine carriera.

Ma non sembra che finirà così e la Roma adesso è in netto vantaggio. L’Inter cercherà un altro centrocampista, e sembra che lo voglia fare proprio in casa Roma. Ovvero prendere uno dei migliori giovani della Serie A e fare allo stesso tempo uno sgarbo ai giallorossi. E così l’idea è Lorenzo Pellegrini, anche se il centrocampista ha più volte espresso il suo desiderio di rimanere nella capitale, sua città natale.

La clausola rescissoria è di 30 milioni, almeno fino al 31 luglio, ma Pellegrini è il capitano designato da Totti, romano e romanista, e sarà difficile convincerlo ad esercitarla.

Commenti