Diamanti contro Totti: “Bandiera? Con 10 milioni l’anno difficile non esserlo”

di Ivano Sorrentino 27 Gennaio 2012 15:38

Le dichiarazioni pre partita spesso contrinuiscono a rendere ancora più avvincenti le gare, e così sarà anche per la prossima aprtita di campionato che vedrà la Roma di Totti opporsi al Bologna del centrocampista ex Brescia e West Ham Alessandro Diamanti. Proprio il giocatore,che quest’anno sembra aver finalmente raggiunto una certa continuità, ha espresso parole non proprio al miele nei confronti del capitano giallorosso:”Totti bandiera della Roma? Per me le bandiere non esistono, posso considerare tale solamente chi gioca gratis per la propria squadra. Anche io potrei essere facilmente una bandiera di una squadra guadagnando circa 10 milioni di euro l’anno…“.

Parole che di certo denotano una certa ostilità nei confronti del campione romanista, un astio anche gratuito in quanto tra Diamanti e Totti non sembra mai essere successo alcun alterco sul terreno di gioco. Vedremo dunque se Totti risponderà a tono al giocatore del Bologna o se preferià far parlare direttamente il campo dando il meglio per cercare di portare alla Roma altri tre punti pesanti. La sfida con il Bologna infatti è molto temuta dagli uomini di Luis Enrique, i rossoblù infatti dopo un inizio difficile sembrano aver ritrovato con il tecnico Pioli una maggiore stabilità, ed è anche lo stesso Diamanti ad ammetterlo: “Rispetto a un mese fa abbiamo capito i nostri errori. E’ tutta la settimana che stiamo lavorando perchè il risultato sia diverso da quello del Dall’Ara“.

Dall’altra parte però la Roma è chiamata a riscattare la brutta sconfitta rimediata in Coppa Italia sul campo della Juventus, un 3-0 che è costato al club capitolino l’eliminazione dalla Coppa Italia. Luis Enrique però sa bene che la Roma che scenderà in campo in campionato non ripeterà gli errori fatti allo Juventus Stadium e proverà ancora una volta a mettere in scena il gioco spumeggiante e divertente fatto vedere negli ultimi impegni di campionato.

Commenti