De Laurentiis: “Metterò al muro chi si toglie la maglia!”

di Gioia Bò 8 Settembre 2011 19:17
Spread the love

Dopo il terzo posto conquistato nello scorso campionato, Aurelio De Laurentiis ci tiene a far bella figura con il suo Napoli nella prossima stagione. Ed è per questo che fissa delle regole ben precise per i suoi atleti, prima fra tutte il divieto di togliersi la maglia dopo un gol:

Non ci sono articoli da regolamento interno, ma ho voluto spiegare le cose a tutti, soprattutto agli ultimi arrivati. Ho detto loro: ‘Si va in Champions, non voglio vedere litigi in campo, e nessuno deve togliersi la maglia, altrimenti lo sbatto al muro e dirò a Mazzarri di tenerlo fuori per tre gare’. Dobbiamo rispettare le regole che ci sono: chi non vuole far ciò non può far parte di questa cordata. Quest’anno sarò da questo punto di vista molto vigile ed attento, non tollererò che un giocatore possa condizionare il risultato per una sua intemperanza.

Non vuole risultati condizionati dal comportamento dei suoi ragazzi e spera che il Napoli possa ripetere la scalata vincente dello scorso anno:

Milan, Inter, Lazio, Napoli e Juventus sono le squadre più forti. L’obiettivo è quello di arrivare tra i primi 5. Se riuscissi a rientrare in Champions dalla porta principale sarei l’uomo più felice del mondo.

Commenti