Buffon risponde a Nicchi

di Ivano Sorrentino 27 Febbraio 2012 13:10

Il capitano della Juventus e della nazionale Buffon non ha gradito le accuse che gli sono piovute addosso da Nicchi, il presidente dell’Aia. Quest’ultimo infatti aveva accusato il giocatore bianconero di non dare un buon esempio attaccanto la classe arbitrale, ma Buffon, che spesso ha dimostrato di avere un carattere schietto e senza troppi fronzoli, ha preferito rispondere.

Ecco dunque le parole del calciatore:“Il rispetto e la stima che hanno i miei compagni mi basta, non mi importa nulla . Sono contento di come sono, sono ancora più orgoglioso di essere fatto in questa maniera, sono molto più leale di tanti retorici che si accaniscono dietro a determinate frasi. Questo è un mondo in cui ognuno dice la sua. Io non devo giustifcarmi, la gente scriva quello che pensa, io ripeto che in quella situazione non ho visto nulla”. E infine: “Non ho capito che tipo di aiuto chiede, altrimenti arbitrano i giocatori. Sinceramente non capisco, è una retorica avvilente, stucchevole”.

Commenti