Abete sulla terza stella Juve: “Ci sono delle norme”

Il presidente della lega Abete torna a parlare della possibilità di assegnare la terza stella alla Juventus.

di Ivano Sorrentino 14 Maggio 2012 18:38

Tiene banco senza sosta la questione relativa alla possibile assegnazione della terza stella alla Juventus. La squadra bianconera infatti continua incessantemente a festeggiare il titolo come se fosse effettivamente il 30esimo ottenuto dalla compagine bianconera. Di fatto la Juventus avrebbe ottenuto 30 successi sul campo ma, dopo la vicenda Calciopoli, la lega ha revocato due scudetti al club torinese.

Il presidente della lega Abete nei giorni scorsi si era già espresso sulla faccenda sottolineando come la Juventus avrebbe dovuto rispettare la sentenza dei giudici riguardo al numero di titoli vinti. Dopo la festa di ieri Abete è ritornato nuovamente sull’argomento:”Occorre essere chiari e rispettosi. Ci sono delle titolarità che sono in capo alla federazione, altre ai club. Penso che chi ha un ruolo come presidente federazione ha diritto e il dovere di ricordare il sistema di regole con grande rispetto per la storia. Tutti siamo tifosi ma bisogna tener conto quadro normativo. Attendiamo con serenità idee e proposte Juve che poi saranno oggetto di una valutazione”.

Insomma le dichiarazioni del presidente sembrano quasi essere una sorta di apertura, vedremo ora come si evolverà questa vicenda, anche se la Juventus farebbe bene a godersi il meritatissimo trionfo a prescindere dal numero di stelle.

Commenti