La Lazio si schiera contro Striscia la Notizia

La società romana non ha gradito un servizio messo in onda dal programma tv Striscia la Notizia.

di Ivano Sorrentino 17 Maggio 2012 12:18

Striscia la Notizia è uno dei programmi più famosi della tv italiana sopratutto per la sua capacità di far luce in modo satirico su numerosi problemi. In questi giorni gli inviati del noto programma sono andati a trovare la società calcistica della Lazio per chiedere informazioni sullo stato di salute della “mascotte” della squadra ovvero l’aquila Olimpia. Infatti, da alcuni anni, prima di ogni gara casalinga dei biancocelesti viene liberata da un addestratore l’aquila che, dopo aver fatto il giro dello stadio per la gioia dei tifosi, ritorna al suolo dal suo addestratore.

Il programma satirico però ha voluto far luce sulle condizioni di salute dell’animale, in quanto secondo Striscia non sarebbe abbastanza curato e accudito dallo staff laziale. Il servizio fatto degli inviati del programma però non è piaciuto alla società biancoceleste che ha subito preso posizione contro la trasmissione di Ricci“Il servizio televisivo che è andato in onda su ‘Striscia La Notizia’ ha voluto aggredire in modo volgare la S.S. Lazio, la tifoseria e il suo simbolo, ricorrendo ad un’autentica manipolazione della verità storica che ha visto, per contro, l’avallo delle autorità preposte e dei tribunali interessati“. Questo è il comunicato apparso sulla pagina principale del sito ufficiale del club.

Inoltre il club continua la sua risposta promettendo anche di agire per vie legali:“La S.S. Lazio reagirà duramente a questa aggressione di basso livello  in difesa dei suoi tifosi e del simbolo ultracentenario che li rappresenta”. La società dunque ha considerato il servizio mandato in onda come un vero e proprio danno per l’immagine del club. Vedremo dunque se i vertici Mediaset decideranno di rispondere alla Lazio ponendogli delle scuse o rimarranno fermi sulle proprie posizioni sostenendo che l’inchiesta non voleva di certo danneggiare l’immagine del club dinanzi agli occhi di milioni di telespettatori. Nelle prossime settimane ne sapremo di più.

Commenti