Toni sulle ali dell’entusiasmo: “Stiamo benissimo”

Il bomber dall Fiorentina parla della sua squadra e della sua prestazione contro l'Atalanta.

di Ivano Sorrentino 18 novembre 2012 22:27

Ancora una volta Luca Toni finisce la partita con il sorriso sulle labbra. Infatti per l’ex bomber di Juventus Palermo e Bayern Monaco la situazione non poterbbe essere diversa visto che la sua Fiorentina sembra davvero volare sulle ali dell’entusiasmo. La squadra viola infatti quest’oggi ha ancora una volta raggiunto i ter punti sfoderando una prestazione molto positiva contro l’Atalanta, una squadra che spesso ha messo in difficoltà anche le grandi. anche in questa partita l’attaccante è riuscito ad andare in rete siglando il gol che ha permesso ai viola di chiudere definitivamente i giochi, ovvero quello del 4-1.

Toni infatti ha battuto il portiere atalantino raccogliendo un prezioso assist di Aquilani, anche lui in rete con una doppietta. In sala stampa nell’intervista postpartita Toni parte proprio con l’analisi della rete siglata:“Mi sento sempre meglio ma sono i miei compagni che mi mettono sempre nella condizione di far bene. Ad Aquilani gli avevo detto non sarebbe riuscito mai a fare il terzo gol perciò gli avevo consigliato di farmi un bell’assist. Evidentemente mi è stato ad ascoltare ed è grazie a lui che ho siglato la rete del 4-1. Io sono un attaccante e proprio per questo ogni volta che la palla va in rete sono felicissimo, anche se si tratta di un gol non decisivo per il risultato della partita”.

Toni però. da giocatore esperto qual’è, fa i suoi complimenti a tutta la squadra, in quanto senza una prestazione maiuscola del centrocampo e della difesa non sarebbe riuscito ad andare in gol: “Quando ci sono tre difensori ed un centrocampo che gioca così bene è normale fare tanto possesso palla; non sono molti i club che ne possono disporre. Credo che la forza della Fiorentina sia proprio quella di avere una squadra equilibrata, dove tutti i reparti danno il massimo per raggiungere la vittoria. Stiamo davvero volando”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti