Cavani mischia le carte in tavola: “Il Real?… ci penso”

Il bomber sembra non aver ancora preso una decisione riguardo al suo futuro.

di Ivano Sorrentino 18 giugno 2013 10:51

Sta diventando una vera e propria telenovela il futuro di Edinson Cavani. Nelle ultime settimane infatti il caso è balzato al centro delle cronache sportive in quanto l’attaccante sembra essere corteggiato da almeno tre grandi top club (Manchester City Chelsea e Real Madrid) ma non sembra ancora aver preso una decisione definitiva riguardo al suo futuro. Il numero 7 del Napoli infatti ha rilasciato diverse dichiarazioni sia in prima persona che attraverso il suo procuratore e addirittura attraverso i suoi genitori, ma ad oggi non sembra aver deciso definitivamente la sua destinazione per la prossima stagione. Sembrava fatta per il Chelsea solo pochi giorni fa con il procuratore del calciatore che aveva dato l’affare praticamente come concluso, ma bisogna registrare un altro colpo di scena.

Sembra infatti che sia tornata in auge anche l’ipotesi Real Madrid, una destinazione da sempre apprezzata dal bomber nell’ultima stagione in maglia azzurra. Cavani al momento è impegnato nella Confederations Cup con l’Uruguay e proprio dal Brasile si è lasciato andare ad alcune dichiarazioni che hanno nuovamente mischiato le carte in tavola aprendo nuovi scenari. L’attaccante infatti ha detto apertamente che gradirebbe un passaggio in Spagna:”Il Real Madrid è una grande squadra e ovviamente il sogno di ogni bambino che inizia a giocare a calcio è quello di vestire la camiseta blanca un giorno. Al momento a me in prima persona non sono arrivate offerte, ma ovviamente nel caso arrivassero le prenderei in considerazione”.

Dichiarazioni che sembrano dunque inserirsi in un gioco al rialzo che sia il calciatore che il suo entourage stanno compiendo per cercare di strappare quanti più euro possibile alla squadra che deciderà di acquistare il bomber. Anche perchè sembra che il Napoli abbia già fissato il prezzo del giocatore, 63 milioni di euro, quindi tutto dipenderà dall’offerta di ingaggio che sarà proposta al bomber della nazionale uruguaiana.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti