Pulvirenti: “Marotta sembra James Bond”

Il presidente del Catania ha risposto alle parole di ieri dell'ad della Juve.

di David Spagnoletto 6 Novembre 2012 15:31

Chi pensava che le polemiche fra Catania e Juventus fossero finite, dovrà ricredersi. Il presidente della società etnea, infatti, ha lanciato un nuovo attacco alla Vecchia Signora, più precisamente al suo amministratore delegato, Beppe Marotta. Il patron dei siciliani, che ancora non ha digerito i torti arbitrali subiti nella gara contro Buffon e compagni di dieci giorni fa, ha detto:

“Marotta continua a parlare facendo paragoni, è un brav’uomo, mi fa anche un po’ tenerezza, sembra James Bond; ha la missione impossibile di giustificare l’ingiustificabile”.

Questa dichiarazione è la risposta al dirigente bianconero che ieri aveva sostenuto:

“L’anno scorso il Catania ha avuto 11 rigori a favore e noi 4, per tutte le squadre ci sono momenti in cui le valutazioni arbitrali possono creare dei vantaggi o dei danni”.

La guerra mediatica fra i due club non sembra arrestarsi e ogni giorno si arricchisce di nuovi episodi. Secondo molti addetti ai lavori, il mancato gol di Bergessio e quello di Vidal sarà il tormentone di questa stagione come “il caso Muntari” lo fu in quella passata.

Commenti