Pepe, dopo le scuse arriva l’infortunio mascherato

di David Spagnoletto 20 Gennaio 2012 15:08

Il difensore del Real Madrid Pepe è tornato sul brutto episodio che l’ha visto protagonista nella partita di Copa del Rey persa contro il Barcellona:

“E’ stato involontario. Se Messi se l’è presa gli chiedo scusa, io penso soltanto a difendere la mia squadra e il mio club. Mi impegno con anima e corpo e non mi e’ mai passato per la testa di fare male a un collega”.

Le scuse del portoghese non hanno placato l’ira del presidente Florentino Perez e di tutto l’ambiente blanco, che mal sopportano gesti antisportivi, che ledono l’immagine di un glorioso club come il Real Madrid. Per questo il massimo dirigente delle Merengues ha preteso che il giocatore lusitano venisse sospeso per due settimane, senza poter disputare nessuna gara in questo lasso di tempo.

Ufficialmente, però, Pepe verrà dichiarato infortunato. Il parere del tecnico Mourinho è diverso a seconda delle fonti spagnole. Alcune dicono che l’allenatore di Setubal si è dovuto piegare al volere della società, altre, invece, dicono che non ha gradito il comportamento del suo connazionale.

Commenti