Nella Liga si stanno ripristinando le gerarchie

Solite goleade di Barcellona e Real Madrid. Perdono l'Atletico Madrid e il Malaga. In Liga sta per tornare il dominio blanco-blaugrana?

di Antonio Pio Cristino 4 novembre 2012 23:24

La nuova Liga sta già virando verso il ‘classico’ dominio blanco-blaugrana con le solite grandi di Spagna che hanno dilagato nei loro rispettivi incontri, mentre le rivali di questo inizio di stagione, Atletico Madrid e Malaga, hanno cominciato a segnare il passo. Nel decimo turno di campionato infatti le due formazioni rivelazione del 2012/13 hanno ceduto al Valencia, i biancorossi, e al Rayo Vallecano, in casa il Malaga.

REAL E BARCA GIOCANO – Consueta giornata ‘power’ per Barcellona e Real Madrid, impegnate nel sabato del decimo turno di Liga. I catalani hanno vinto 3-1 contro il Celta Vigo, il quale era riuscito anche ad ottenere il momentaneo pareggio al 26′ con Bermejo, dopo il vantaggio di Adriano tre minuti prima. L’ormai ristabilito David Villa ha però subito realizzato il suo quinto goal personale in campionato e il 2-1 del Barca, quindi il terzino Jordi Alba ha fissato il punteggio sul parziale finale. Il Real Madrid ha risposto immediatamente agli storici rivali con un classico poker firmato da Higuaìn, Di MariaEssien e Modric, gli ultimi due al primo centro stagionale. Il Real Saragozza è schiantato, mentre i cugini dell’Atletico Madrid, ormai ex capolista, avvicinati dopo il 2-0 subito a Valencia. L’eroe di Champions League, Roberto Soldado, autore di una tripletta nell’ultimo incontro europeo disputato sul campo del BATE, ha aperto le marcature contro i ‘Colchoneros’. Il secondo goal nella Liga 2012/13 di Nelson Valdez le ha chiuse.

MALAGA, ADDIO PODIO – Il Real Madrid avvicina i cugini dunque e nel frattempo supera in graduatoria la favola Malaga. I biancoblu, forse distratti dal prossimo incontro di Champions League contro il Milan a ‘San Siro’, sono stati mandati al tappeto tra le mura amiche dal modesto Vallecano. Il difensore ex Bayern Monaco, Martin Demichelis, era riuscito a recuperare una prima volta il vantaggio di Piti che in seguito ha raddoppiato a mezzora dal termine dei termini regolamentari.

LE GARE DELLA DOMENICA – L’Athletic Bilbao è risorto in trasferta ma quanta sofferenza per avere la meglio sul Granada dopo il doppio vantaggio figlio della doppietta di Aduriz (il primo su rigore). La formazione del patron Pozzo riusciva infatti ad accorciare le distanze ad inizio ripresa con l’ex Udinese El Arabi, ma non a completare la rimonta e a negare la gioia della prima vittoria in trasferta ai baschi.

Il Real Valladolid ha inguaiato ulteriormente l’Osasuna con un goal di Patrick Ebert all’83, mentre il Deportivo si è issato dai bassifondi della graduatoria grazie all’1-0 inflitto al Mallorca (Gama al 30′). Continua la risalita dell’Espanyol Barcellona che ha espugnato l’Anoeta di San Sebastian grazie al centro di Colotto che ha affondato il Real Sociedad.

Nell’ultimo incontro della giornata, Siviglia e Levante si sono divise la posta in palio.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti