Il Manchester United ingaggia Charlie, un prodigio di 5 anni. Il video

Un bambino di soli cinque anni ingaggiato dal Manchester United per la sua straordinaria abilità tecnica, nonostante sia così piccolo. Charlie Jackson, questo il nome del bambino, potrà giocare solo quando avrà 9 anni ma è seguito dai Red Devils fin da quando ne aveva 3.

di Simona Vitale 17 novembre 2011 16:30

Non sa ancora nè leggere nè scrivere eppure è già un piccolo prodigio. Parliamo di Charlie Jackson, bambino di soli 5 anni seguito dal Manchester United fin da quando ne aveva appena 3.

Il Manchester Evening News riporta la notizia, specificando che il bimbo si allena con altri ragazzini più grandi di lui, di uno, due o addirittura tre anni. Tra l’altro il piccolo Charlie può solo allenarsi, dal momento che fino a quando non avrà 9 anni non potrà giocare.

Andy Jackson, padre del fenomeno, ha dichiarato: “Quando gioca a calcio è come se il pallone si incollasse al suo piede. Quando gioca tutti si fermano a guardare e non credono che sia così piccolo. E’ ambidestro, e per essere così piccolo è anche forte fisicamente. E’ incredibile”.

C’è da dire che il bambino è tifosissimo del Manchester City. I suoi idoli sono Joe Hart e Mario Balotelli, ragion per cui il bambino avrebbe voluto allenarsi con la squadra di Roberto Mancini. “Si è sentito mortificato nell’andare allo United, ma abbiamo dovuto dirgli: ‘Lascia che lo United ti faccia crescere, e poi quando sarai bravo davvero, potrai andare al City’. Non gli facciamo pressione, ma sarebbe bello se potesse davvero giocare nel City, un giorno” ha dichiarato il papà.

Di seguito il video che ci mostra le prodezze del piccolo Charlie; impressionante il modo in cui davvero riesce a tenere il pallone incollato ai piedi. Vedere per credere:

Il Manchester United ingaggia Charlie, un prodigio di 5 anni. Il video

4 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti