Il commovente addio di Guardiola: “Non mi perderete mai”. Il video

La grande festa del Camp Nou per omaggiare il tecnico che tanti successi ha regalato ai tifosi blaugrana.

di Simona Vitale 6 maggio 2012 11:13

Tutte le cose belle finiscono. L’importante è ricordarle con gioia perché lo spettacolo deve sempre andare avanti. A maggior ragione nel frenetico mondo del calcio. In un Camp Nou come sempre stracolmo finisce l’avventura sulla panchina del Barcellona di colui che ha permesso ai blaugrana, insieme ai suoi straordinari giocatori, di portare a casa negli ultimi anni ogni sorta di trofeo. Parliamo ovviamente di Pep Guardiola. 99 mila spettatori per un’ultima partita d’eccezione: il derby con l’Espanyol, vinto per 4-0, con il Real Madrid già campione di Spagna.

Il pubblico sin dal primo minuto ha voluto omaggiare il tecnico che tanti trionfi ha regalato, dimenticando ben presto il fatto che quest’anno nè la Liga nè la Champions League è stata portata a casa. Ma poco importa dinanzi a tanta storia e successi che hanno fatto di questa squadra la fortezza del calcio più inespugnabile al mondo. E così al triplice fischio dell’arbitro comincia la festa. Dai maxi schermi dello stadio iniziano a scorrere le immagini di Guardiola calciatore e tecnico, i suoi successi, mentre i tifosi scandivano il suo nome.

Anche i suoi affezionati calciatori hanno voluto rendere omaggio a Guardiola festeggiandolo con un girotondo a centrocampo insieme allo staff e alla dirigenza della squadra. Applausi e tanta commozione per il grande Pep, visibilmente emozionato.

“Non mi perderete mai. Tutto questo durerà una vita, me lo porterò sempre dietro. La vita mi ha fatto un bel regalo” ha dichiarato emozionato il tecnico. Per la cronaca la partita è stata vinta grazie ad un poker di Messi, che ha raggiunto l’incredibile cifra di 50 gol nella Liga. Ma oggi non è questa la grande notizia. Oggi conta la partenza di un grande allenatore da una squadra finora imbattibile e che segna la fine di un ciclo vincente, con tante incognite per il futuro e la paura di non riuscire a ripetere un così vincente ciclo.

Il commovente addio di Guardiola: “Non mi perderete mai”. Il video

Oltre 400 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti