De Laurentiis: “È un punto di partenza. Quando sono entrato negli spogliatoi..”

Il Presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, è stato uno dei primi a commentare la vittoria della sua squadra contro il Villareal, che continua a regalare ai tifosi partenopei un sogno chiamato Champions League, grazie ad una meritata qualificazione agli ottavi di finale. "Adesso siamo anche noi nella storia" ha dichiarato in maniera soddisfatta il numero 1 degli azzurri.

di Simona Vitale 8 Dicembre 2011 1:43

Il Presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, è stato uno dei primi a commentare la vittoria del Napoli in casa del Villareal, che ha regalato alla squadra e ai suoi innumerevoli tifosi una qualificazione, dallo storico sapore, agli ottavi di Champions League. Il numero 1 del Napoli, ai microfoni di Sky sport, ha dichiarato di aver visto effettivamente un primo tempo in cui il Napoli ha sentito molto la tensione della partita, contro un Villareal che ha offerto davvero un bel gioco, mettendo gli azzurri in seria difficoltà. “Eravamo un po’ imbambolati, il goal del City ha giocato un brutto tiro ai nostri giocatori e durante l’intervallo ero molto seccato per questo atteggiamento” ha aggiunto De Laurentiis.

Il presidente ha anche parlato dell’importanza di aver eguagliato in Champions League, grazie alla vittoria al Madrigal, un risultato raggiunto soltanto ai tempi del grande Diego ArmandoMaradona: “Abbiamo eguagliato il record dell’epoca di Maradona, adesso siamo anche noi nella storia. Mi ritengo fortunato di aver beccato questo girone così abbiamo potuto dimostrare il nostro valore. Probabile che se avessimo incontrato squadre di una caratura inferiore rispetto a quelle più blasonate, non avremmo fatto così bene”.

Al termine della partita De Laurentiis ha raggiunto i suoi ragazzi, felicissimi, negli spogliatoi: “L’entusiasmo è tantissimo, appena entrato negli spogliatoi mi hanno bagnato con tutto quello che avevano nelle mani. Mi hanno fatto la doccia e preso in braccioracconta il presidente azzurro. Mazzarri, invece, non ha parlato nel dopopartita, preferendo rimanere nel pullman degli azzurri per smaltire la grande tensione accumulata nel corso dell’estenuante gara. Si ha tempo anche di parlare di calciomercato: “Bisogna sapersi muovere sul mercato e queste sono risposte molto positive. Non so se ci saranno nuovi innesti a gennaio. La squadra sta bene e anche i nuovi stanno crescendo, dobbiamo stare attenti a non disturbare gli equilibri dello spogliatoio”. Parola di De Laurentiis.

Commenti