Calcio scommesse, Atalanta -6 e Doni fuori per 3 anni e mezzo

di Gioia Bò 9 Agosto 2011 15:35

Le richieste del Procuratore Stefano Palazzi in merito alla vicenda del calcio scommesse sono state quasi tutte accolte. L’Atalanta sperava che la Commissione disciplinare nazionale non usasse la mano pesante in quanto a punti di penalizzazione e squalifiche dei propri tesserati, ma alla luce delle sentenze di oggi il club orobico ha avuto solo lo sconto di un punto rispetto alle richieste.

Sono sei (e non sette) i punti di penalizzazione dei nerazzurri, che per le prossime stagioni dovranno fare a meno anche del capitano Cristiano Doni, squalificato per tre anni e mezzo. L’altro bergamasco coinvolto, Thomas Manfredini resterà invece lontano dai rettangoli verdi per i prossimi tre anni.

Tra le altre pene dure, spicca nei confronti Giuseppe Signori squalificato per 5 anni con preclusione. Stesso destino toccato a Marco Paoloni, il portiere della Cremonese da cui partirono le indagini.

Commenti