Aguero dà l’addio all’Atletico: “Me ne vado”

di David Spagnoletto 24 Maggio 2011 9:57

Sergio Aguero ha mandato un segnale inequivocabile all’Atletico Madrid e indirettamente a tutte le squadre interessate a lui. Sul proprio sito web, il talento argentino ha scritto:

“Ho detto molto tempo fa che quando avrei voluto andarmene lo avrei detto pubblicamente. E questo momento ora è giunto. Per questo vi scrivo oggi. È difficile lasciare l’Atletico Madrid, mi fa male e mi rende triste. Ma non è difficile spiegare perché lo faccio”.

Sul Colchonero, che vuole giocare in una formazione più prestigiosa, si sono mosse Juventus, Chelsea, Barcellona e soprattutto il Real Madrid, che potrebbe fare un enorme sgarbo ai rivali cittadini.

Il presidente dell’Atletico Madrid, Enrique Cerezo, non ne vuole sapere di vendere il suo gioiello: “Aguero non si vende. Anzi, per lui non ci mettiamo nemmeno ad ascoltare le offerte“.

Il braccio di ferro è solo agli inizi. Da una parte il giocatore è uscito allo scoperto, dichiarando di voler lasciare l’Atletico, dall’altra il presidente spagnolo che non vuole farlo partire. Intanto Juventus, Chelsea, Barcellona e il Real Madrid stanno alla finestra.

Commenti