13° giornata: i consigli per il fantacalcio

Rubrica settimanale con i consigli per i fantallenatori su chi schierare o meno. Questa giornata si presenta divisa in tre giorni, e le squadre che scenderanno domenica avranno il vantaggio di sapere già il risultato di ben cinque partite.

di Ernesto Vanacore 25 novembre 2011 15:39

Anche questa settimana ci propone partite avvincenti, sia in chiave scudetto che in chiave salvezza. Premettiamo che dovendo inserire la formazione oggi, potrebbero esserci cambiamenti di formazione fino a domenica.
Di seguito, i consigli su chi schierare o meno per ogni partita.

UDINESE: i friulani giocano in casa l’anticipo di oggi e la partita non ha un esito prevedibile, anche se fin qui i bianconeri hanno sempre ottenuto risultati positivi tra le mura amiche.

  • Da schierare: Antonio Di Natale (è un calciatore in grado di cambiare la partita in qualsiasi momento), Armero e Asamoah.
  • Possibili sorprese: Basta, Floro Flores, Handanovic.
  • Da evitare: Pinzi (potrebbe soffrire il palleggio dei centrocampisti avversari), Domizzi.
ROMA: i giallorossi arrivano a Udine galvanizzati dalla bella prestazione col Lecce, coincisa con la vittoria. Nonostante l’assenza di Francesco Totti, Luis Enrique ha chiesto un gioco spregiudicato ai suoi e la partita potrebbe essere ricca di goal.
  • Da schierare: De Rossi (fin qui, il miglior centrocampista della Serie A), Pjanic, Osvaldo (dovrà rivendicare il suo eurogol annullato nella partita scorsa).
  • Possibili sorprese: Lamela (sta facendo vedere belle cose, ma a tratti scompare dal gioco), Gago, Heinze
  • Da evitare: Kjaer (troppo insicuro, potrebbe lasciare campo libero a Di Natale), Perrotta (difficile vedersela con Armero).
LECCE: la sconfitta con la Roma ha comunque fatto vedere un bel gioco, soprattutto nelle ripartenze.
  • Da schierare: Cuadrado, Bertolacci (i migliori contro la Roma)
  • Possibili sorprese: Strasser, Tomovic, Muriel, Oddo
  • Da evitare: Obodo, Olivera
CATANIA: dopo la sconfitta casalinga col Chievo, i siciliani hanno voglia di rivalsa e non lasceranno gioco facile ai pugliesi. Difficile comunque ipotizzare una vittoria in trasferta.
  • Da schierare: Almiron (il migliore dei suoi in questo inizio di stagione), Lodi, Bergessio
  • Possibili sorprese: Gomez (non si discute il suo talento, ma la continuità non è il suo forte), Marchese, Andujar
  • Da evitare: Potenza, Legrottaglie
NOVARA: Tesser ha chiesto punti salvezza ai suoi, anche se la partita è decisamente ostica. Ci si aspetta una squadra cinica.
  • Da schierare: Jeda (a lui è affidato il compito di segnare, e non è poco), Rigoni, Pinardi
  • Possibili sorprese: Rubino, Porcari
  • Da evitare: Gemiti, Centurioni, Marianini
PARMA: Dopo la vittoria sull’ex capolista, gli uomini di Colomba vogliono continuità di risultati e non possono perdere l’occasione.
  • Da schierare: Giovinco (inutile dirlo), Biabiany (sembra abbia trovato un buon stato di forma), Valiani
  • Possibili sorprese: Galloppa, Zaccardo, Mirante
  • Da evitare: Paletta, Rubin, Pellè
LAZIO: Reja è rimasto soddisfatto del pareggio col Napoli e adesso punta ai tre punti con la Juventus. Anche il pareggio potrebbe essere un buon risultato per i biancocelesti.
  • Da schierare: Klose (la sua assenza ha dimostrato quanto sia fondamentale per la squadra), Marchetti (ha giocato troppo bene a Napoli), Ledesma.
  • Possibili sorprese: Hernanes (un po’ altalenante quest’anno), Lulic, Konko
  • Da evitare: Stankevicius, Brocchi
JUVENTUS: I bianconeri scendono in campo con la consapevolezza che quest’anno nulla può andare storto. Certo è molto difficile vincere contro questa Lazio e nulla è prevedibile.
  • Da schierare: Matri, Pirlo, Marchisio (in assoluto il migliore), Barzagli
  • Possibili sorprese: Pepe (grande continuità di rendimento), Vidal, Chiellini, Vucinic
  • Da evitare: Bonucci
ATALANTA: se non fosse per la penalizzazione, si andrebbe per l’Europa. Colantuono può approfittare di un Napoli stanco e concentrato più sulla partita con la Juve che su questa.
  • Da schierare: Denis (capocannoniere a sorpresa), Schelotto, Moralez
  • Possibili sorprese: Cigarini, Padoin, Masiello, Consigli
  • Da evitare: Lucchini, Manfredini, Carmona, Peluso
NAPOLI: gli azzurri escono galvanizzati e molto stanchi dal match col Manchester City. Difficile riuscire a vincere a Bergamo, soprattutto col grande turn-over in vista della Juve.
  • Da schierare: Cavani (deve confermare il momento di forma), Hamsik, Cannavaro
  • Possibili sorprese: Campagnaro, Pandev (partire dall’inizio può dargli la fiducia che gli serve), Zuniga, De Sanctis
  • Da evitare: Dossena, Dzemaili

CAGLIARI: Ballardini vuole punti salvezza il prima possibile: contro il Bologna vincere è obbligatorio.

  • Da schierare: Nainggolan (fin qui il migliore), Canini, Thiago Ribeiro
  • Possibili sorprese: Cossu (attenzione, non è al meglio), Larrivey, Agazzi
  • Da evitare: Ariaudo, Agostini
BOLOGNA: in trasferta sono arrivati più punti che in casa. A Cagliari però non sarà così facile.
  • Da schierare: Ramirez, Acquafresca
  • Possibili sorprese: Diamanti (appena tornato da un infortunio), Raggi
  • Da evitare: Gillet, Morleo, Antonsson, Casarini
CESENA: per i romagnoli è arrivata la prima vittoria. Adesso bisogna continuare per salvarsi. Con il Genoa è però più probabile un pareggio.
  • Da schierare: Mutu, Parolo, Candreva (forse assente)
  • Possibili sorprese: Martinho, Malonga, Rossi, Ceccarelli
  • Da evitare: Guana, Antonioli, Von Bergen
GENOA: la squadra sta andando bene e incontra un Cesena che cerca di riprendersi. Potrebbero cercare la vittoria ma senza troppa insistenza: il pareggio va bene a entrambe.
  • Da schierare: Palacio, Merkel, Veloso (finalmente si è ripreso)
  • Possibili sorprese: Kucka (non al meglio), Caracciolo (ci si aspetta sempre molto da lui, prima o poi uscirà fuori), Frey, Mesto
  • Da evitare: Moretti, Dainelli
PALERMO: per i rosanero un campionato abbastanza regolare fin qui. Dovranno imporre il loro gioco contro la Fiorentina.
  • Da schierare: Ilicic (abbastanza in forma attualmente), Miccoli, Pisano (decisamente meglio di Aguirregaray)
  • Possibili sorprese: Silvestre, Pinilla (potrebbe tornare al gol), Barreto
  • Da evitare: Acquah, Bacinovic
FIORENTINA: Trasferta molto difficile in sicilia. Ci si aspetta una partita come quella a Napoli: difesa compatta e contropiede.
  • Da schierare: Montolivo, Cerci, Gamberini
  • Possibili sorprese: Boruc, Gilardino (se non segna rischia di prendere un brutto voto), Natali
  • Da evitare: Munari, De Silvestri
SIENA: i bianconeri hanno dimostrato di saper davvero giocare a calcio. Ovviamente partono nettamente sfavoriti contro l’Inter.
  • Da schierare: Destro, D’agostino
  • Possibili sorprese: Gazzi (già in gol con l’Atalanta), Angelo, Brienza
  • Da evitare: Mannini, Pegolo, Terzi
INTER: il pareggio in Champions gli ha consegnato il passaggio del turno e adesso ci si concentra solo sul campionato.
  • Da schierare: Pazzini, Alvarez (è arrivato il suo momento), Thiago Motta, Zanetti, Julio Cesar
  • Possibili sorprese: Zarate, Ranocchia, Cambiasso
  • Da evitare: nessuno in particolare.
MILAN: i rossoneri hanno perso col Barça ma hanno dimostrato di essere una grande squadra. Contro il Chievo sarà poco più di una passeggiata.
  • Da schierare: Abbiati (belle parate quelle in Champions), Ibrahimovic, Boateng (il suo gol al Barcellona resterà forse negli annali del calcio), T.Silva, Aquilani
  • Possibili sorprese: Pato, Robinho (anche se parte dalla panchina, ci sarà sicuramente spazio per lui), Nocerino, Abate
  • Da evitare: Bonera
CHIEVO: nonostante la vittoria in trasferta col Catania, il match col Milan è assolutamente proibitivo.
  • Da schierare: Pellissier
  • Possibili sorprese: Rigoni, Sammarco
  • Da evitare: Sorrentino, Thereau, Mandelli, Andreolli, Bradley, Frey

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti