Carrera a ruota libera: “Siamo antipatici e vincenti”

L'attuale tecnico della Juve parla della sua squadra, giudicando il mercato e pensando alla prossima sfida di campionato.

di Ivano Sorrentino 1 settembre 2012 13:25

Si riparte con la seconda giornata di campionato e con la Juventus in scena al Friuli contro un Udinese che cerca rivincite dopo l’eliminazione ai preliminari di Champions. L’attuale tecnico bianconero Massimo Carrera conosce bene il valore dei bianconeri friulani e proprio per questo teme molto l’incontro:“Non sarà un gara semplice.  Noi i favoriti per il titolo? Dovremo dimostrarlo”. Dimostrare di essere pronto per il campionato italiano dovrà farlo Bendtner, il nuovo acquisto danese dei bianconeri.

Sull’attaccante il tecnico Carrera sembra avere già le idee molto chiare:Valuteremo con calma il suo inserimento in squadra. Nei prossimi giorni farà dei test fisici per vedere a che punto è. Dovendo saltare le gare con la sua nazionale per squalifica, approfitteremo della sosta per lavorarci su. Tifo deluso? La crisi c’è per tutti, non potevamo fare di più al momento. Fermo restando che il danese è un ottimo giocatore e sarà importante per noi”. Insomma, Carrera sa bene che i tifosi juventini si aspettavano il top player tanto decantato dalla società nei mesi del mercato, ma dall’altro lato è sicuro che il tifo apprezzerà comunque quando ti buono fatto sul mercato dalla dirigenza:“Abbiamo più alternative – ammette Carrera – ma sarà il campo a dire se avremo fatto le scelte giuste o meno. Il nostro è un ottimo gruppo, certo, però bisogna mettere da parte i proclami. Servono umiltà, lavoro, sacrificio. Solo così potremo restare in alto”.

L’allenatore prosegue commentando il sorteggio di Champions League:“Siamo contenti di essere tornati su un palcoscenico così importante e faremo di tutto per fare un’ottima figura. Girone abbordabile? Aspettiamo. Intanto c’è ilChelsea, che qualche problema in difesa ce l’ha, ma resta comunque una grandissima squadra”. Ed infine taglia corto con una battuta contro le polemiche nei confronti della Juventus:“Meglio antipatici e vincenti che simpatici e perdenti”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti