Luis Enrique: “Dimissioni? Mai dire mai”

Il tecnico giallorosso vive un brutto momento, così come tutta la squadra, a fronte della scarsità dei risultati ottenuti. Nulla toglie che possa andar via se le cose dovessero andare male.

di Ernesto Vanacore 11 Dicembre 2011 16:49

Il momento della Roma non è sicuramente dei migliori e lo sa anche l’allenatore. Luis Enrique si è caricato sulle spalle le responsabilità di tutta la squadra, cercando di liberare i suoi calciatori dalla pressione opprimente della piazza.
In un momento così difficile lo spagnolo non esclude ogni opzione per il suo futuro, comprese eventuali dimissioni. Di seguito una parte dell’intervista rilasciata a Roma Channel, dove ha parlato del periodo negativo della Roma: “Se penso alle dimissioni? Che io lavoro bene è sicuro, così come il mio staff. Ma nel calcio, lo sanno tutti, sono i risultati che contano. Purtroppo questi non sono arrivati e io sono il primo responsabile. Il mio progetto è a lungo tempo e ho bisogno di fiducia. Non si sa mai quello che succederà, quindi mai dire mai”. Parole dure quelle del tecnico, che ha poi parlato dell’imminente sfida con la Juve determinante per il suo futuro. “Considero questa partita la piu’ difficile, perché la Juve è una squadra fortissima. Non per niente è la capolista e sta legittimando la sua posizione a suon di risultati. La giocheremo al consapevoli della loro forza, ma scenderemo in campo senza paura“.

Commenti