Ufficiale, Ancelotti è il nuovo allenatore del PSG

di Ivano Sorrentino 30 dicembre 2011 15:35

Finalmente è arrivato l’annuncio ufficiale: Carlo Ancelotti è il nuovo allenatore del Paris Saint Germain. L’annuncio era nell’aria da parecchi giorni ma i tifosi del club parigino aspettavano con ansia l’ufficialità in quanto, come sepsso accade, anche le trattative più sicure possono saltare anche per un cavillo finchè non c’è l’annuncio ufficiale. A diffondere la notizia è stato lo stesso sito ufficiale del PSG, che ha prima di tutto ringraziato il vecchio tecnico Kombouarè per la professionalità mostrata nel condurre la squadra:”Il PSG ringrazia Antoine Kombouaré per la professionalità che ha dimostrato nel corso degli ultimi anni e gli augura le migliori fortune per il suo futuro. Da parte sua il tecnico ha mostrato gratitudine per la fiducia che il club ha avuto nei suoi confronti negli ultimi anni ed ha assicurato che resterà un grande sostenitore della nostra squadra anche negli anni a venire“.

La vera novità è però quella riguardante l’ingaggio del tecnico italiano. In molti infatti nei giorni scorsi avevano sostenuto che Ancelotti aveva firmato un contratto con un incaggio di 6 milioni di euro annui. In realtà la cifra è addirittura maggiore in quanto l’allenatore guadagnerà circa 550 mila euro al mese, per un totale di circa 6,6 milioni di euro annui. Una cifra che si può tranquillamente definire incredibile, ma che potrà essere ulteriormente aumentata nel caso di vittoria del campionato francese di quest’anno e della Champions dell’anno prossimo, sono infatti previsti numerosi bonus sulla base degli obbiettivi raggiunti.

Per quanto riguarda la definizione dello staff tecnico, Ancelotti e il PSG sono giunti ad un accorto. L’allenatore ha infatti premuto per la presenza del suo assistenze Wilkins con cui aveva già lavorato al Chelsea. La società parigina ha accettato di buon grado, ma ha imposto anche la presenza di una vecchia conoscenza del calcio europeo ovvero Claude Makelele.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti