Serie A, prima giornata e prime polemiche arbitrali

La più penalizzata è stata Roma, che ha subito due gol in fuorigioco.

di David Spagnoletto 27 agosto 2012 12:08

La prima giornata del campionato di Serie A 2012-2013 non ha regalato solo la solidità di Juventus, Inter e Napoli, ma anche errori arbitrali che hanno scatenato molte polemiche. La più penalizzata è stata la Roma, che ha incassato due gol in fuorigioco.

Sulla prima rete a essere al di là della linea difensiva giallorossa è stato Marchese, che ha raccolto la palla e ha battuto Stekelenburg, sulla seconda è stato Lodi che poi ha servito Gomez per il momentaneo secondo vantaggio. Dubbi anche per un fallo di mano di Bellusci in piena area di rigore.

Al termine della gara Zeman non ha mancato di sottolineare le sviste di De Marco, riconoscendo però che i suoi non hanno giocato bene. Da una Capitale defraudata a una aiutata. La segnatura di Hernanes, infatti, è viziata da un fallo di mano di Mauri da cui parte l’azione decisiva della vittoria della Lazio contro l’Atalanta.

Gli orobici hanno protestano molto per un episodio che ha deciso la partita. Un altro errore si è verificato in Palermo-Napoli. Il risultato finale di 0-3 ha “coperto” il mancato penalty assegnato ai rosanero (si era sullo 0-1) per un fallo di Maggio su Cetto a pochi passi dalla linea di porta.

3 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti