Premier League, City e United restano vicinissime in classifica

di Gianni Monaco 4 marzo 2012 22:15

Non molla il Manchester United. Nonostante il turno di Premier League fosse favorevole ai cugini del Manchester City, il distacco in classifica è rimasto immatato. Ieri la vittoria di Balotelli e compagni contro il modesto Bolton per 2-0. Oggi, puntuale, la risposta della squadra di Alex Ferguson, sul difficile campo del Tottenham. In vantaggio con Wayne Rooney (nella foto) al 45′, il Manchester United ha poi dilagato con la doppietta di Young (61′ e 69′). Al minuto 87′ Defoe ha fissato il risultato sull’1-3.

Nelle altre gare di Premier League che si sono disputate questo pomeriggio, netto successo del Fulham sui Wolves: 5-0. Pareggio per 1-1 fra il Newcastle e il Sunderland.

Dopo 27 giornate (al termine ne mancano 11) in vetta alla classifica c’è il Manchester City con 66 punti. Seguono: Manchester United 64; Tottenham 53; Arsenal 49; Chelsea 46; Newcastle 44; Liverpool 39.

La vera notizia di oggi è comunque l’esonero di Villas Boas. Il Chelsea gli ha dato il benservito dopo appena 7 mesi. E pensare che fino alla scorsa estate era considerato il nuovo Josè Mourinho: lo chiameranno ancora special two? La dirigenza londinese non ha ancora scelto il sostituto, ma potrebbe trattarsi dell’ex interista Rafa Benitez.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti