Paul Baccaglini, l’ex “Iena” diventato presidente del Palermo

Presentato il nuovo presidente del Palermo

di Maria Di Bianco 7 marzo 2017 13:01
baccaglini palermo

Si è presentato alla stampa questa mattina: Paul Baccaglini, italo-americano di 33 anni, è il nuovo presidente del Palermo. Il closing arriverà a fine aprile, ma il passaggio di consegne con Maurizio Zamparini è già avvenuto. Chi è Baccaglini? Molti di voi riconosceranno il suo volto…

Ebbene sì, l’istrionico Paul è in realtà un’ex inviato delle “Iene”. Col tempo si è reso protagonista di esilaranti uscite (una su tutte la fondazione del “Partito del Limone”, o per meglio dire del Lemon Party), ma allo stesso tempo ha coltivato la passione per il trading, sfociata poi nella fondazione di diversi fondi. L’ultimo, Integritas Capital, era inserito nella “cordata” capeggiata da Frank Cascio, interessata lo scorso anno all’acquisizione del Palermo. Baccaglini ha insistito e presentato un progetto ritenuto valido da Zamparini.

“Porterà il Palermo in Champions League”, le parole del 76enne imprenditore friulano che lascia la Sicilia dopo oltre 15 anni. Le cifre dell’affare, almeno per il momento, restano avvolte nel mistero (“Sono c…i miei”, ha detto Zamparini) così come la solidità del gruppo dell’italo-americano. Baccaglini ha tenuto a sottolineare che i numeri non sono importanti e che tale solidità verrà fuori col tempo, dopo la costruzione di stadio e centro sportivo, oltre ad un progetto tecnico di livello. In bocca al lupo Palermo!

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti