Non solo Catania, anche la Lazio se la prende con gli arbitri

I biancocelesti accusano il direttore di gara per le espulsioni e per la rete non convalidata a Mauri.

di Ivano Sorrentino 28 ottobre 2012 20:23

C’era grandissima attesa per il match tra Fiorentina e Lazio, due squadre che sicuramente possono essere la sorpresa di questo campionato. In effetti la partita non ha deluso le attese, e già nei primi minuti le due squadre hanno subito dimostrato di essere scese in campo con la volontà di portare a casa l’intera posta in palio. Nella prima frazione di gioco però ad essere più brillante è sicuramente la Fiorentina che si affaccuia spesso dalle parti di Bizzarri e spreca anche un calcio di rigore. Fortunatamente per i viola sul finire della prima frazione ci pensa Adem Ljajic a siglare, con una fantastica conclusione, la rete del vantaggio.

Nella ripresa sale però in cattedra la Lazio che si rende pericolosa in più occasioni e dopo dieci minuti raggiunge il pari con un gol di Mauri. L’esultanza del centrocampista biancoceleste è però smorzata subito dall’arbitro che annulla la rete per fuorigioco. Già a velocità normale però si era visto come il giocatore laziale era ampiamente alle spalle dell’ultimo difensore viole e quindi si può tranquillamente parlare di errore arbitrale. Dopo la rete annullata la Lazio subisce anche l’espulsione di Matuzalem per doppia ammonizione. A far arrabbiare gli ospiti però è sopratutto l’espulsione di Hernanes che subisce un rosso diretto per un’entrata che si sarebbe forse potuta punire anche con un cartellino giallo. Rimasta in 9 uomini la Lazio non ha potuto far altro che sperare che la partita terminasse il più presto possibile.

Nel dopogara l’amarezza dei biancocelesti è tutta nelle parole del ds Tare:“Facciamo i complimenti alla Fiorentina per la prestazione, ma il risultato finale è stato condizionato dagli episodi. Sul goal di Ljajic, ad esempio, Jovetic era in fuorigioco sulla traiettoria del pallone. La rete di Mauri era regolarissima. Non ci può stare, sono punti regalati da una direzione di gara che a mio avviso è assolutamente da criticare “.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti