Napoli: Milito è il sogno

di David Spagnoletto 18 maggio 2011 8:24

Dopo Sanchez, il sogno proibito del Napoli ha il volto di Diego Milito. L’attaccante dell’Inter, uno dei grandi artefici del triplete dello scorso anno, è secondo Tuttosport il nuovo obiettivo di Aurelio De Laurentiis. La società partenopea è alla ricerca di rinforzi in tutti i reparti per costruire una rosa all’altezza della Champions League. Uno di questi sarebbe proprio il Principe del Bernal, che in questa stagione non è riuscito a ripetere la prima esperienza nerazzurra.

Nella settimane scorse, voci di mercato volevano l’argentino vicino al Genoa, ma il presidente rossoblu, Enrico Preziosi, ne ha escluso il ritorno sotto la Laterna a causa dell’elevato ingaggio. Ingaggio che potrebbe bloccare anche il passaggio al Napoli. La situazione, però, potrebbe essere sbloccata dalla stessa Inter, che sta pensando di cedere il numero ventidue in prestito con diritto di riscatto, vista la difficoltà per la vendita a titolo definitivo.

La trattativa sarebbe più facile se il Napoli si privasse di una delle sue tre stelle: Hamsik, Lavezzi e Cavani. Il presidente De Laurentiis, però, ha più volte ripetuto di non volersi privarsi dei suoi tenori. Quindi tutto lascia presupporre che la trattativa possa essere intavolata sulla base del prestito con diritto di riscatto. Soluzione che limerebbe le spese del Napoli.

Il contratto di Diego Milito scade nel 2014 e non verrà sicuramente rinnovato. Il bomber arrivò in Italia per la prima volta nel 2004-2005, stagione in cui realizzò 33 gol in 59 partite con la maglia del Genoa. Dal 2005 al 2008, a causa delle note vicende giudiziarie del Grifone, Milito sbarcò in Spagna, segnando 53 reti in 108 presenze tra le fila del Real Saragozza. Dopo la retrocessione della squadra spagnola in serie B, nel 2008 il Principe tornò al Genoa con il quale fece una splendida stagione (24 gol in 31 incontri), che gli valse l’ingaggio con l’Inter.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti