Napoli: De Laurentiis e Mazzarri ai ferri corti?

di David Spagnoletto 6 maggio 2011 15:34

A fine stagione io e il presidente ci siederemo al tavolino e discuteremo del nostro futuro“. Regia e sceneggiatura di Walter Mazzarri, l’attuale allenatore del Napoli che ha mandato un chiaro messaggio alla società e in particolare al suo massimo dirigente Aurelio De Laurentiis.

La Juventus chiama il tecnico livornese, che strizza l’occhio alla Vecchia Signora, il cui fascino attira ancora, nonostante le ultime deludenti stagioni. Mazzarri è uno degli artefici della splendida cavalcata di questa stagione dei partenopei che, a meno di clamorosi ribaltoni di classifica, accederanno direttamente alla prossima fase a gironi della Champions League. Champions League che, con ogni probabilità, non vedrà protagonistala Juventus, che dista 4 punti dalla Lazio (quarta) e 3 da Roma e Udinese.

Il trio delle meraviglie Lavezzi-Cavani-Hamsik dovrebbe rimane sotto il Vesuvio anche l’anno prossimo e questo potrebbe portare Mazzarri a non ascoltare le sirene bianconere. In più la disponibilità economica del Napoli è superiore a quella della Juventus, che per confermare Matri, Quagliarella e Aquilani dovrà sborsare una cifra vicina ai 45 milioni di euro.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti