Milan, inizio in salita. Allegri si difende

I rossoneri perdono in casa contro la Sampdoria nella prima gara della stagione, il tecnico però cerca di salvare il salvabile.

di Ivano Sorrentino 26 agosto 2012 21:10

Comincia in maniera del tutto negativa il campionato 2012/2013 per i rossoneri di Allegri che dinanzi al pubblico amico dello stadio San Siro perdono la prima gara contro la Sampdoria che grazie al gol di Costa espugna lo stadio milanese.

Fischi dunque per una squadra che sembra essere stata sventrata dei suoi uomini simbolo con cessioni che hanno contribuito a creare una vera e propria frattura tra la tifoseria e la società. Il tecnico Massimiliano Allegri nella conferenza stampa post partita però cerca di minimizzare il danno e di cercare degli aspetti positivi:

“Abbiamo giocato con un po’ di timore, ma nel primo tempo era giusto il pareggio. Abbiamo preso gol nell’unico angolo contro, poi abbiamo avuto diverse occasioni, prendendo pure due pali. Non posso rimproverare niente ai ragazzi e non serve niente piangersi addosso. Solo con la serenità e l’equilibrio arriveremo a vincere.

Le ultime parole sono invece riservate al mercato:”Parleremo con la società, vedremo cosa ci serve e cosa riusciremo a trovare. E’ importante che i ragazzi non si abbattano, non fa parte del nostro carattere”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti