Milan, Ibrahimovic: “Ma che depresso, voglio giocare e vincere”

L'attaccante svedese smorza le polemiche dei giorni scorsi

di Gianni Monaco 20 ottobre 2011 10:12

Ieri Zlatan Ibrahimovic è stato uno dei principali protagonisti di Milan-Bate Borisov. Lo svedese ha realizzato la fondamentale rete che ha sbloccato il punteggio (probabilmente nel miglior momento dei bielorussi). Sia prima che dopo, però, l’ex attaccante del Barcellona si è mosso molto e ha cercato il gol in tutti in modi. Splendida, dopo pochi minuti, la conclusione dai 40 metri con cui ha cercato di beffare il portiere del Bate, leggermente fuori dai pali. Insomma, Zlatan c’è.

Queste le parole di Ibrahimovic al termine della partita di Champions. “Boateng ha fatto un gran gol e sono contento per lui. Spero si faccia bene anche a Lecce adesso, dobbiamo mantenere il rispetto dell’avversario ma puntiamo sempre alla vittoria. Ho detto che sono depresso? Non è vero, devo insegnare a tutti come si parla in svedese, non hanno capito cosa intendevo affermare, ma in campo quando ci scendo – ha spiegato ancora l’attaccante milanista – vedono la differenza”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti