Mazzarri: “Cavani è stanco, ma gioca. Col Parma niente turnover”

di David Spagnoletto 14 ottobre 2011 18:12

Per la partita di domani contro il Parma, Mazzarri si affida alla formazione migliore, nonostante in settimana il suo Napoli se la vedrà con il Bayern Monaco per la terza gara del girone di Champions League. Il tecnico toscano ha detto:

“Il turnover per noi è un discorso scientifico. La partita con il Parma è l’inizio di un nuovo ciclo e dunque non c’è bisogno di far riposare nessuno. Ad esempio, Cavani sta bene dal punto di vista fisico, del resto lui ha un atletismo particolare. Il furto? Io l’ho subito quando ero alla Sampdoria, dà fastidio però capita. Ovviamente, siamo vicini ad Edi ed alla sua famiglia. Il vero salto di qualità che dobbiamo fare è quello di non sottovalutare alcun avversario, l’abbiamo visto con la Fiorentina e con il Chievo. Il Parma, che ha valori importanti, è l’unica cosa che conta in questo momento. L’ho detto ai giocatori e loro mi sembra l’abbiano percepito”.

Quando Mazzarri ha parlato di “valori importanti” del Parma si riferiva soprattutto a Sebastian Giovinco, che ha definito così: “È un giocatore di altissimo livello. Dovremo marcarlo con attenzione, sia con i difensori, sia con i centrocampisti, cercando di limitarne il raggio d’azione. E’ il classico trequartista dotato di grande fantasia, ma adesso trova anche il gol con una certa facilità”.

37 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti