Luis Enrique lancia la Juve: “Sì, può vincere la Champions League”

Grande sportività a fine gara da parte del tecnico del Barcellona

di Maria Di Bianco 20 aprile 2017 10:57
luis enrique

180 minuti senza concedere un solo gol al Barcellona di Messi, Suarez e Neymar: la Juventus stacca il pass per le semifinali di Champions League dopo una doppia prestazione di altissimo livello contro i catalani. Il Barça, ancora una volta, dà la sensazione di essere una squadra alla fine di un ciclo probabilmente irripetibile. Lo sta accompagnando in un controverso finale d’annata il suo allenatore, Luis Enrique, che ormai da qualche settimana ha già annunciato di lasciare a fine stagione.

3-0 allo Juventus Stadium, 0-0 al Camp Nou: niente “remuntada” per il Barcellona nonostante i proclami della vigilia. Luis Enrique dà atto ai bianconeri di aver meritato il passaggio del turno: “Ci abbiamo provato, abbiamo disputato una gara d’attacco ma non è bastato; probabilmente è mancata anche lucidità negli ultimi metri. Faccio allora i complimenti alla Juventus“. AI microfoni di Premium è allora d’obbligo la domanda su quello che potrebbe essere il futuro della Vecchia Signora nella competizione: “La Juve ha dei grandi campioni in rosa e in più un allenatore bravissimo come Allegri. Sì, ha tutto per vincere la Champions, anche se ci saranno altre squadre che vorranno alzare la coppa“. Alla fine, “Lucho” non risparmia qualche stoccata ai giornalisti: “Abbiamo perso perché ho annunciato troppo presto il mio addio? Lo avrà detto di certo un giornalista. La verità è che se avessimo vinto nessuno avrebbe detto nulla…”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti