La Roma batte la Fiorentina e vola ai quarti di Coppa Italia

di Ivano Sorrentino 11 gennaio 2012 23:16

La Roma non si ferma più ed ottiene la sua quarta vittoria consecutiva battendo in Coppa Italia la Fiorentina all’Olimpico per 3-0. I giallorossi così vendicano la pesante sconfitta subita dai viola in campionato e confermano il loro buonissimo momento.  Alla fine finisce con l’Olimpico in piedi ad applaudire i proprio beniamini, tifosi giallorossi che superate le diffidenze iniziali credono sempre più nella squadra di Luis Enrique. Proprio il tecnico spagnolo sembrava essere destinato ad abbandonare la capitale dopo la sconfitta con i viola invece, ironia della sorte, qualche mese dopo conquista totalmente i tifosi proprio contro la Fiorentina.

L’inizio però non è agevole ai giallorossi: la Fiorentina infatti è ben messa in campo e sembra poter tranquillamente contenere il possesso palla dei giallorossi. Anzi i viola riescono a costruire anche delle importanti palle goal ma, e questo sembra essere un serio problema per i toscani, Jovetic da solo non basta. Il montenegrino infatti crea e inventa per i compagni, ma questi non riescono mai ad essere incisivi fallendo dei goal facili. Si va a riposo con il risultato di 0-0 e con la consapevolezza dei padroni di casa di trovarsi fronte un avversario molto ostico.

Dopo dieci minuti della ripresa però ecco la svolta: Erik Lamela sale in cattedra e sblocca il risultato al 54’esimo facendo esplodere l’Olimpico. L’argentino viaggia sulle ali dell’entusiasmo e riesce anche a trovare la seconda marcatura, battendo l’estremo difensore viola al 66’esimo minuto. Sul 2-0 la partita sembra aver preso ormai una piega ben definita, ma ci pensera Borini a dare il colpo di grazia alla Fiorentina siglando il goal del 3-0 al 76’esimo. Applausi a scena aperta dunque per una Roma che conta sempre di più sui suoi vivaci e giovani talenti e su un capitano come Totti che sembra aver preso con piacere il ruolo di guida per i compagni più giovani. Ora ai quarti la Roma dovrà affrontare la Juventus di Conte e si prospetta un altro match spettacolare.

1 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti