Insulti su Instagram, Santon costretto a chiudere il suo profilo

Le offese dopo l'errore con la Roma sono state insopportabili

di Maria Di Bianco 22 gennaio 2018 23:52
santon

Non c’è fine alla deriva violenta e volgare sui social network, diventati ormai strumento di sfogo e odio per troppe persone. Ne ha fatto le spese Davide Santon, terzino dell’Inter, protagonista oggi di una storia decisamente emblematica.

Il difensore, suo malgrado, ieri è stato protagonista di un brutto errore durante il match che i nerazzurri hanno pareggiato 1-1 contro la Roma. Proprio il gol del vantaggio provvisorio dei capitolini è stato propiziato dall’incertezza fatale di Santon: l’ex Newcastle ha sbagliato l’appoggio di testa per Handanovic sul lungo lancio di Alisson, finendo per lanciare in porta El Shaarawy, bravo poi a realizzare con freddezza.

Ebbene, nonostante Santon sia poi uscito dal campo quasi disperato e più volte intento a chiedere scusa al pubblico presente ieri a San Siro, oggi le offese sul suo account Instagram si sono sprecate. Ovviamente i protagonisti sono i tifosi dell’Inter che non hanno proprio perdonato al proprio giocatore il fatto di aver commesso un errore. I messaggi squallidi si sono succeduti in modo così frenetico che il povero Santon si è visto costretto a chiudere il suo account.

Vengono allora alla mente le parole di Spalletti nel dopo Inter-Roma: “Non deve chiedere scusa proprio a nessuno, se lo fa con me non giocherà mai più”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Tags: inter · santon
Commenti