Ibrahimovic si presenta ai Galaxy: “Sono nato vecchio e morirò da giovane. Ho fame, sono un leone…”

Lo svedese è stato presentato ufficialmente dal club di Los Angeles

di Maria Di Bianco 31 marzo 2018 22:16
ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic è ormai da qualche giorno, ufficialmente, un giocatore dei Los Angeles Galaxy. Lo svedese ha accettato di trasferirsi in MLS sin da subito, rescindendo il contratto che lo legava al Manchester United fino al termine della stagione. Un modo intelligente anche per entrare rapidamente in forma in vista dei Mondiali in Russia ai quali punta apertamente.

Il discorso nazionale per il momento lo lascia da parte e preferisce concentrarsi sulla sua nuova avventura: “Prima di accettare il Manchester United avevo già ricevuto un’offerta dai Galaxy. Ho preferito prima l’avventura in Premier ma ora sono eccitato per questa sfida. Sono un leone, ho fame, e so che domani ci sarà una grande partita (derby di Los Angeles, ndr). Ho lavorato sodo in questi ultimi due mesi per farmi trovare pronto da Mourinho, ora sono in forma e a disposizione del mister”.

Ibrahimovic si concede anche il lusso di citare il film “Il curioso caso di Benjamin Button”: “Non preoccupatevi della mia età e del fisico. Sono arrivato in Inghilterra con due stampelle e dopo tre mesi avevo già conquistato la Premier League. Sono nato vecchio, ora sto per morire giovane. Ho vinto tanto perché ho lavorato sempre tanto e sarà così anche in MLS”.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti