Galliani: “Che dolore per Simoncelli: nostro tifoso, voleva venire a Milanello”

Il pilota, deceduto oggi, era amico di alcuni giocatori rossoneri

di Gianni Monaco 23 ottobre 2011 16:19

La morte di Marco Simoncelli ha colpito non solo la MotoGp ma tutto lo sport. Oggi, in Serie A, è stato osservato un minuto di silenzio per commemorare il giovane pilota italiano, deceduto a Sepang, in Malesia, dopo un incidente al secondo giro. Sic è caduto a terra e la moto di Colin Edwards gli è passata sopra, procurandogli danni irreversibili.

Adriano Galliani, al termine di Lecce-Milan, ha ricordato Simoncelli con queste parole: “Marco era un nostro tifoso, ed un grande campione. Abbiamo appreso la notizia mentre eravamo in pullman – ha spiegato l’ad del club rossonero – e siamo rimasti scioccati. Simoncelli avrebbe dovuto venire a Milanello a farci visita la prossima settimana. La cosa ci ha molto colpito, con Marco c’erano stati contatti anche negli ultimi giorni. Davanti ad una tragedia come questa commentare di aver subito tre gol nel primo tempo ci sembra banale. Qualche nostro giocatore è stato condizionato per via dell’amicizia che lo legava al pilota? Non lo so – ha detto Galliani – bisogna chiedere a loro”

16 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti