Europeo under 21, Italia in semifinale ma quanta paura

Gli azzurrini del Ct Mangia battono Isreale e possono considerarsi già in semifinale.

di Ivano Sorrentino 9 giugno 2013 14:18

Continua a gonfie vele l’avventura della nazionale Under 21 all’europeo di categoria in Israele. Gli azzurrini del tecnico Mangia infatti avevano già esordito con una vittoria battendo la rappresentativa dei pari età dell’Inghilterra per 1-0 grazie ad una splendida rete di Lorenzo Insigne su punizione. Ieri dunque gli azzurri affrontavano i padroni di casa di Israele forti dei tre punti conquistati nella prima gara del girone eliminatorio. In effetti Immobile e compagni sono scesi in campo con grande determinazione e di fatto la partita è stata equilibrata solamente nei primi 20 minuti di gioco. La rappresentativa italiana infatti si è dimostrata troppo ben organizzata per Israele e chiude il primo tempo in vantaggio per 2-0 grazie alle reti di Saponara e Gabbiadini.Nella ripresa non cambia il canovaccio del match con gli azzurri che riescono ad andare a segno per altre due volte grazie a Gabbiadini, doppietta per lui, e al romanista Florenzi.

Il grande squilibrio in campo ha innervosito non poco i giocatori di Israele che molto spesso si sono resi protagonisti di entrate al limite del regolamento. Una di queste ha mandato KO Lorenzo Insigne costretto ad abbandonare il campo anzitempo a causa di una distorsione alla caviglia. Il giocatore del Napoli è così stato trasportato in barella in lacrime e le sue condizioni destano ancora grandi preoccupazione nell’ambiente azzurro. Insigne infatti si è dimostrato un uomo squadra e la sua presenza per la semifinale è ancora in dubbio in quanto gli accertamenti hanno evidenziato una forte distorsione.

Ora la comitiva guidata da Mangia dovrà affrontare la Norvegia nell’ultima gara del girone eliminatorio per cercare di ottenere il primo posto del girone avendo ormai archiviato la qualificazione ed essendo già virtualmente in semifinale. La sensazione è che gli azzurrini però avranno pane per i loro denti in quanto nell’altro girone, tecnicamente più valido, si stanno mettendo in mostra le rappresentative di Olanda e Spagna, due squadre che potrebbero contendere la vittoria finale alla nostra under 21.

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti