Mimmo Criscito: “Un po’ di rimpianto nel non giocare col Napoli”

Il giocatore napoletano in forza allo Zenit San Pietroburgo mostra un pizzico di rimpianto a causa del mancato ingaggio nel Napoli, squadra della sua città d'origine.

di Simona Vitale 20 ottobre 2011 19:45

Mimmo Criscito, attualmente calciatore dello Zenit  San Pietroburgo ha rilasciato delle dichiarazioni a Radio Kiss Kiss Napoli, a proposito della squadra partenopea. “Quando vedo le partite del Napoli in Champions League, con lo stadio pieno ed il calore e l’entusiasmo del pubblico sugli spalti, ho un pizzico di rimpianto, in quanto napoletano, nel non vestire la maglia della mia città. Qui, comunque, mi trovo benissimo. Il bilancio dei primi tre mesi è assolutamente positivo, spero di continuare così” queste le parole di Criscito.

Come tutti sanno, nonostante la massima disponibilità data dal giocatore, non sono stati accordi sull’ingaggio e quindi l’affare saltò. Per Criscito, affrontare una gara importante come quella contro il Bayern Monaco in Champions League, può giustificare il passo falso compiuto in campionato contro il Parma, ma adesso è sicuro che nei prossimi tre impegni della Serie A che attendono la squadra partenopea in soli 7 giorni, il Napoli si farà valere giacchè è una delle candidate alla vittoria finale.

Per quanto riguarda le voci che vorrebbero Lavezzi allo Zenit, Criscito risponde: “Lo spero! Il Pocho è un grande giocatore, giocare con lui sarebbe bellissimo. Ma sono certo che Ezequiel si trovi benissimo a Napoli e difficilmente lascerà la nostra città“.

Al contrario, dallo Zenit invece consiglierebbe al Napoli l’acquisto di Danny, il numero 10 della squadra: un giocatore che salta l’uomo con una facilità incredibile e molto bravo in fase realizzativa. O magari vorrebbe riproporsi lui come eventuale acquisto di De Laurentiis?

0 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti