Coppa d’Africa, lo Zambia è campione per la prima vota nella sua storia

di David Spagnoletto 13 febbraio 2012 11:38

Lo Zambia è campione d’Africa per la prima volta nella sua storia. La Nazionale del ct Hervé Renard ha sconfitto ai calci di rigore la Costa d’Avorio per 8-7, dopo che i tempi regolamentari si erano conclusi sullo 0-0, anche per demerito di Didier Drogba, che ha fallito un penalty al 70’.

L’allenatore, neo vincitore della massima competizione del continente Nero, ha detto:

“Non siamo i migliori, l’ho sempre detto. Ma avevamo una spinta in più, una motivazione fortissima. Ed è stato questo a fare la differenza. Penso che per vincere la Coppa d’Africa ci sia bisogno di un mix di bravura e motivazione. Tutto è andato per il meglio”.

La spinta in più a cui si riferisce Renard va ricercata indietro nel tempo di 19 anni, quando al largo di Libreville (città in cui si è giocata questa finale) la nazionale zambiana morì in un incidente aereo. Libreville che i media avevano ribattezzato con il nome di la “Superga zambiana”, rievocando la morte del Grande Torino nel 1949, è divenuta la città del riscatto, scollandosi di dosso quell’etichetta piena di dolore e sofferenza.

Oltre 100 condivisioni e commenti
Condividi e commenta!

Commenti